Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Gennaio - ore 15.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Università Milano-Bicocca finanzia una ricerca sulla foce del Magra

Comitato Bocca di Magra: "Nuova attenzione per il nostro territorio si concretizza con un progetto scientifico".

"alluvioni, clima e società"
Università Milano-Bicocca finanzia una ricerca sulla foce del Magra

Sarzana - Val di Magra - Il Comitato di Bocca di Magra ha sempre considerato la relazione millenaria tra i tempi del fiume e la vita delle persone quale presupposto fondamentale per il buon governo del territorio. Questo aspetto potrà essere finalmente approfondito scientificamente grazie a un finanziamento di 55mila euro stanziato dall’Università di Milano-Bicocca per il progetto “Memorie della terra, memorie delle persone: alluvioni, clima e società alla foce del Magra”. Il progetto è diretto da un gruppo multidisciplinare composto da quattro assegnisti di ricerca di tre dipartimenti diversi dell’Ateneo milanese: Laura Borromeo, geologa, e Giovanni Coletti, micropaleontologo, del Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra; Raffaele Matacena, sociologo, del Dipartimento di Biotecnologie e Bioscienze; Gregorio Taccola, storico, del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale.

"Il progressivo consumo del suolo - spiega il comitato - che da decenni affligge il territorio della foce del Magra da questa estate è stato al centro di un partecipato dibattito pubblico promosso dal Comitato di Bocca di Magra. Oggi questa rinnovata attenzione per il nostro territorio si concretizza in un progetto di ricerca scientifica che studia la dinamica millenaria delle alluvioni e la risposta che le comunità della foce hanno dato a questi eventi talvolta catastrofici. Molto importante sarà la partecipazione degli abitanti di Bocca di Magra e Fiumaretta, direttamente coinvolti nella ricerca che prevede anche l’organizzazione di attività divulgative (mostre e seminari diretti alla popolazione). Il progetto ha ricevuto significativi sostegni da parte di prestigiosi organi scientifici che saranno coinvolti nelle attività: l’Istituto di Geoscienze e Georisorse del CNR, la Cattedra UNESCO in Pianificazione urbana e territoriale per lo sviluppo locale e sostenibile dell’Università di Ferrara, la Fondazione CIMA (Centro Internazionale per il Monitoraggio Ambientale), il Dipartimento di Scienze della terra dell’Università di Pisa, il Centro Geo-Cartologico di Studio e Documentazione dell’Università di Trento. Il progetto è inoltre sostenuto dall’Ente Parco di Montemarcello-Magra-Vara e dalle sezioni Apuo-Lunense e La Spezia-Cinque Terre di Italia Nostra. Altri partner coinvolti sono gli Archivi della Resistenza - Circolo Edoardo Bassignani di Fosdinovo, e la cooperativa ARTEmisia Servizi Culturali di La Spezia. A Bocca di Magra, il Ristorante Capannina Ciccio e l’Hotel Sette Archi hanno già offerto il proprio sostegno logistico e si attendono presto nuove e importanti adesioni. Il Comitato di Bocca di Magra assicura la propria collaborazione al progetto sostenendo attivamente le iniziative promosse nel territorio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News