Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Luglio - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un nuovo progetto pluriennale per l'offerta scolastica di Arcola

Il sindaco Paganini e l'assessore Luciani lavorano su importanti novità: "Vogliamo riaffermarne centralità in termini di servizio e crescita culturale".

Un nuovo progetto pluriennale per l'offerta scolastica di Arcola

Sarzana - Val di Magra - L’Amministrazione di Arcola sta elaborando un progetto pluriennale di ampliamento dell’offerta formativa scolastica nel proprio Comune che prevede l’inserimento del tempo pieno in un ciclo di classi della scuola primaria. Ciò anche in virtù di alcuni dati confortanti sui nati sul proprio territorio (82) già a partire dall’anno 2014.

“La scuola è la dimensione della civiltà e dello sviluppo di una comunità. Sulla scuola – spiegano il sindaco Paganini e l'assessore Luciani - vogliamo impegnare le energie migliori per riaffermarne la centralità, in termini di servizio e crescita culturale, elaborando una varietà e sempre maggiore qualità dell’offerta formativa. La scuola non può e non deve essere oggetto di divisione ma semmai di unione ed integrazione tra le diverse componenti della società. La scuola nelle frazioni è il più ricco patrimonio che possiamo conservare per il futuro dei nostri giovani”.

Il plesso scolastico individuato per accogliere e garantire la realizzazione e la permanenza del tempo pieno nel ciclo della primaria è il plesso di Romito Magra. Gli altri saranno così in grado di rafforzare l’offerta formativa modulare garantendo a tutte le famiglie un'ampia gamma di scelte. Romito è infatti facilmente raggiungibile da tutte le frazioni del Comune di Arcola ed è baricentrico rispetto a ben tre Comuni; ha potenzialità di struttura, sia per il numero di aule, sia per la presenza della palestra, sia per la presenza di spazi all’aperto funzionali e complementari all’attività didattica;
Da parte dell’amministrazione sarà inoltre garantito il servizio di trasporto su tutto il territorio per il raggiungimento di tutti i plessi da qualunque frazione. E’ in valutazione la possibilità di rendere il servizio gratuito.

La situazione attuale con la quale la nuova Amministrazione si è trovata a fare i conti è duplice: da un lato un picco in negativo di iscrizioni alla primaria con solo 39 bambini; dall’altra la definizione, da parte del Provveditorato, degli organici di diritto per l’anno scolastico 2019/2020 ridotti rispetto a quelli dell’anno precedente complessivamente sul Comune di Arcola.
In un tale contesto il progetto pluriennale di ampliamento dell’offerta formativa non entra in contraddizione con l’anno in corso ma vede necessariamente una temporanea riorganizzazione dell’offerta complessiva per carenza di iscrizioni: la Primaria di Baccano avrà pluriclasse prima e terza, quella di Arcola avrà modulare con un rientro mentre a Ressora ci sarà un modulare con due rientri.
La Primaria di Romito avrà una prima classe temporaneamente sospesa (solo 6 bambini formalmente iscritti) con la garanzia del trasporto scolastico in uno a scelta dei plessi di Arcola ovvero fino al confine con i comuni limitrofi se la scelta ricadrà su altri plessi. Il Piano formativo pluriennale che verrà presentato ufficialmente all’Istituto Comprensivo e al Provveditorato a partire dall’anno scolastico 2020-2021 si compone di un’offerta così riorganizzata: Primaria di Baccano: modulare con un rientro (possibilità di un rientro facoltativo), Primaria di Arcola: modulare con un rientro, Primaria di Ressora: modulare con due rientri, Primaria di Romito: tempo pieno.
L’Amministrazione elaborerà inoltre una serie di progetti educativi a supporto dell'attività didattica dedicati alla conoscenza del patrimonio storico, architettonico, ed ambientale locale per rafforzare il fondamento culturale della comunità, fornendo strumenti utili per lavorare sulla necessità di integrare altre storie e culture, esaltando il concetto di diversità come ricchezza. Le linee guida del progetto sono state presentate dal Sindaco Monica Paganini e dall’assessore alla scuola Sara Luciani, nei giorni scorsi presso l’Istituto Scuole Medie nel corso dell’incontro organizzato dal Preside prof. Fini con gli insegnanti e i genitori dei bambini iscritti alla primaria per l’anno scolastico 2019-2020 e per gli anni successivi. Domani invece in apertura del Consiglio Comunale, ne sarà data comunicazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News