Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 11 Luglio - ore 17.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un nuovo mezzo per la Pubblica Assistenza di Vezzano

Un nuovo mezzo per la Pubblica Assistenza di Vezzano

Sarzana - Val di Magra - E' stato inaugurato questa mattina il nuovo Fiat Doblò allestito Orion Veicoli Speciali, che potenzia ulteriormente il parco mezzi della Pubblica Assistenza Vezzano Ligure. Il veicolo, grazie all'ampia capacità di carico del vano posteriore sarà principalmente utilizzato per i servizi di assistenza domiciliare post COVID-19, quali consegna a domicilio di spesa e farmaci e assistenza agli anziani ed ai soggetti fragili.

Una grande soddisfazione espressa dal Presidente Paolo Maregatti, che in una nota si congratula e ringrazia quanti hanno consentito la realizzazione del progetto per l'acquisto di un mezzo in più da mettere a disposizione della collettività. In questi mesi di emergenza - prosegue Maregatti - abbiamo dovuto stravolgere totalmente le nostre abitudini chiedendo duri sacrifici a volontari e dipendenti che hanno dato una risposta straordinaria, garantendo la disponibilità e la copertura di tutti i servizi per la popolazione; il primo ringraziamento va a loro, che con impegno,altruismo e abnegazione, pur sottraendo tempo alle famiglie e mettendo a rischio la propria salute, hanno garantito la risposta migliore ai bisogni della collettività. Abbiamo anche rimodulato l'organizzazione dei servizi aprendo a servizi nuovi, che prima della pandemia non erano necessari, quali ad esempio consegna a domicilio di spesa e farmaci o assistenza agli anziani per attività anche semplici, come ad esempio il pagamento di una bolletta; servizi semplici ma importanti, che durante la pandemia e in questa fase di post emergenza rimangono fondamentali per non esporre le persone fragili a possibili rischi di contagio. Cercheremo di mantenere attivi questi servizi alla collettività anche dopo la fase emergenziale, finché le risorse economiche a nostra disposizione lo consentiranno; per questa tipologia di servizio non sono previste convenzioni nè rimborsi economici, per questo è importante l'aiuto di tutti. Il nuovo mezzo infatti è stato acquistato in parte grazie al contributo della Fondazione Carispezia a seguito di un bando specifico per il sostegno alle attività di volontariato che operano per l'emergenza COVID-19. Ulteriori risorse sono state donate da Confindustria La Spezia e Rotaract club che ringraziamo.

La nota prosegue con un riepilogo delle attività svolte durante l'emergenza COVID-19 a cura dell'Economo e addetto stampa Federico Guidi che ha seguito l'allestimento del nuovo veicolo: in questi mesi di emergenza non ci siamo mai fermati, dimostrando di essere uniti come una grande famiglia, nonostante le difficoltà ed i sacrifici imposti dai severi protocolli di sicurezza anti contagio. Dal primo marzo ad oggi sono stati effettuati 1441 servizi totali per un ammontare di 40852 km percorsi; tra questi contiamo 379 servizi di assistenza domiciliare ai soggetti fragili. Numeri da record per le ore di volontariato svolte dal 1 marzo ad oggi: ben 8148. Un numero altissimo di ore di impegno che i nostri volontari e dipendenti hanno donato alla collettività. Oggi la grande soddisfazione di inaugurare un nuovo automezzo, un altro traguardo raggiunto il cui merito appartiene a chi fa parte con orgoglio della nostra associazione. Il nuovo veicolo si aggiunge ad un parco mezzi all'avanguardia composto da quattro ambulanze di soccorso e unità di rianimazione, un'automedica per il trasporto sangue e organi e due veicoli per i servizi sociali di cui uno attrezzato per il trasporto disabili; il nuovo Doblò consentirà di svolgere più agilmente i servizi di assistenza domiciliare e consegna di spesa e farmaci legati al post emergenza COVID-19, ma sarà anche utilizzato in caso di maxi emergenza o calamità naturali: visto il volume di carico disponibile - prosegue l'economo - il mezzo è in grado di trasportare tutto il necessario per l'allestimento di un posto medico avanzato o una postazione di primo soccorso con tenda pneumatica e sei posti letto, attrezzature di cui ci siamo dotati a seguito degli eventi calamitosi sempre più frequenti degli ultimi anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News