Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Settembre - ore 15.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Torna a suonare l'Harmonicorde a Santo Stefano Magra

Torna a suonare l'Harmonicorde a Santo Stefano Magra

Sarzana - Val di Magra - Nei giorni scorsi, a Santo Stefano Magra, nella chiesa parrocchiale, presente il vescovo Luigi Ernesto Palletti, si è celebrato l’evento inaugurale dell’edizione 2018 del “Sarzana Opera Festival” con un concerto che aveva come “protagonista” uno strumento musicale davvero straordinario: un Harmonicorde di origine francese della metà dell’Ottocento, una sorta di simbiosi tra organo e pianoforte. Il concerto ha preso inizio nel ricordo di suor Giuditta Berlenghi, delle suore salesiane Figlie di Maria Ausiliatrice, che per tanti anni lo aveva suonato insegnando i canti religiosi ai bambini. L’attuale arciprete monsignor Paolo Cabano, che ha commissionato il restauro al restauratore Alberto Ricci e promosso l’evento, nell’intervento iniziale ha ricordato come lo strumento sia ricordato da tutti in parrocchia come “l’organino di suor Giuditta”. Anche suor Anna Maria Gatti, direttrice della locale comunità delle suore salesiane, la più antica della diocesi, ha ricordato suor Giuditta nell’impegno di avvicinare i bambini all’amore per il canto e alla musica sacra. Al concerto inaugurale, insieme alla comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice, c’era anche una rappresentanza dell’ispettoria, invitata dal parroco. Dopo un’introduzione storico artistica del musicologo Sergio Chierici, il maestro Stefano Pellini ha suonato vari brani, facendo conoscere i mille suoni dell’harmonicorde restaurato ed accompagnando con lo strumento le voci davvero belle del soprano Chiara Giudice e del tenore Fabio Armiliato. Una serata all’insegna della buona cultura e della musica impegnata, arricchita dall’accoglienza calorosa e fraterna della parrocchia. Giuditta Berlenghi era nata a Gassano, in Lunigiana, nel 1913 ed è morta nel 1983 a Santo Stefano Magra, nel cui cimitero riposa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News