Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Aprile - ore 21.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Servizio civile, la carica dei quaranta

Al via il nuovo anno con i giovani selezionati che saranno accolti domani alla casa della salute di Sarzana. La sindaca Ponzanelli: "Porsi al servizio degli altri denota generosità e altruismo: valori senza tempo né età".

domani
Servizio civile, la carica dei quaranta

Sarzana - Val di Magra - Il nuovo anno del Servizio Civile Volontario inizierà, come da comunicazione ufficiale da parte della Regione Liguria, domani 15 gennaio. L'accoglienza per i 40 volontari selezionati è prevista alle 9 presso la Casa della Salute di Sarzana. Sarà presente il sindaco Cristina Ponzanelli col vice-sindaco Costantino Eretta. “Trattasi di un'importante occasione di crescita e di formazione - dichiara il sindaco Ponzanelli - per tutti questi ragazzi che, partecipando alle selezioni per il Servizio Civile Nazionale, hanno mostrato e dimostrato senso civico e volontà di impegnarsi in prima persona per la loro comunità. Porsi al servizio degli altri denota generosità e altruismo: valori senza tempo né età. Tutti questi ragazzi difatti, così come i tanti impegnati nel volontariato, sono da prendere a esempio nonostante la loro giovane età.”

I giovani saranno assegnati alle varie sedi di competenza e svolgeranno il loro servizio all'interno del Distretto Sociale
n. 19, del Distretto Sociale n. 18 e dell'Asl5 Spezzino. In 28 lavoreranno al progetto “Di Diversità...virtù", progetto che consentirà ai ragazzi di aiutare anziani e disabili del territorio, sostenendo le famiglie aiutandole in piccole commissioni o servizi di acquisto spesa e medicinali, oppure offrire supporto alle attività di sostegno domiciliare attraverso compagnia e accompagnamento alle attività, al servizio di trasporto protetto e al servizio di educativa scolastica e domiciliare. Gli altri 12 lavoreranno al progetto "Occasioni educative in Val di Magra” e saranno impegnati a organizzare eventi per i loro coetanei, anche affiancando nella gestione le attività organizzate dai centri giovanili e/o biblioteche già esistenti, oltre a sostenere i bambini seguiti dai servizi sociali nel loro percorso di crescita e autonomia.
“A tutti questi ragazzi – ha chiuso il sindaco Ponzanelli - va il nostro ringraziamento e gli auguri per la bella esperienza che si accingono a vivere.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News