Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 21.21

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sarzana che botta!: "Modifiche alla viabilità sono complesse, cittadini non sono cavie"

Il comitato scrive alla giunta Ponzanelli in vista dell'entrata in vigore dei nuovi provvedimenti: "Studio Atc indicava come area più congestionata proprio quella dove partirà la sperimentazione".

Sarzana che botta!: "Modifiche alla viabilità sono complesse, cittadini non sono cavie"

Sarzana - Val di Magra - “L’Amministrazione Ponzanelli, quella della partecipazione, del confronto (le stesse parole che usava Cavarra) ignora le istanze e le proposte che provengono dai cittadini”. Così in una nota il comitato Sarzana, che botta! Che in merito alle novità su sosta e viabilità nel centro sottolinea: “Il 30 maggio avevamo messo nero su bianco le osservazioni scaturite dall’assemblea convocata dal Comitato per chiedere di soprassedere su tre interventi: il senso unico a salire in viale XXI Luglio, la creazione della rotatoria in piazza San Giorgio, l’utilizzo di via XX Settembre come strada dove convogliare il traffico verso la stazione ferroviaria. E le argomentavamo. Via XX Settembre – spiega il comitato - è stretta e, quando va bene, ha un solo marciapiede. Per un tratto neppure quello. E’ idonea a ospitare intenso traffico? Una rotatoria nella piazza più frequentata da pedoni e poco distante da un semaforo (piazza Garibaldi) è destinata o no a intasarsi e a mettere a rischio i pedoni? Nel quadrilatero di vie attorno a piazza Veneto, il più congestionato di Sarzana, la situazione è peggiorata o no in dieci anni? Annunciare che ci saranno 25 posti auto in più significa creare un’aspettativa: gli automobilisti proveranno più volte a cercare parcheggio, intasando viale XXI Luglio, via Sobborgo Emiliano, via XX Settembre. La nuova amministrazione ha in mano studi che possano convincerci del contrario? Il confronto, tanto evocato da Cristina Ponzanelli e dai suoi assessori, dovrebbe consistere proprio nell’ascoltare e nell’argomentare i motivi per cui si respingono osservazioni e proposte. Alla nostra PEC del 30 maggio non è stata data risposta, neppure per educazione. Insomma fa difetto anche il Galateo. Per carità, faceva già difetto a “quelli di prima”. L’assessore Torri ha dichiarato: “Io vado avanti”. Ci ricorda il Cavarra del “Io tiro dritto””.

L'intento del comitato era quello di porre l'attenzione sullo studio della viabilità e della sosta redatto nel 2008 dagli ingegneri e tecnici dell’Atc. “Può essere utile a chi oggi improvvisa al buio piani di viabilità e sosta in centro per capire che la questione è complessa e occorre uno studio serio per non trasformare i cittadini in cavie. Quello studio di ATC era fondato su una gran messe di dati, rilevati sul posto anche in ore notturne, cioè si basava su un metodo scientifico. Individuava soluzioni dopo l’esame dei dati. La conclusione più importante fu che l’area più congestionata di Sarzana era proprio quella tra viale XXI Luglio, la stazione FS, via XX Settembre e via Sobborgo Emiliano, dove dal 15 giugno parte la “sperimentazione”. I sindaci Caleo e Cavarra si tennero lo studio nel cassetto per fare tutto il contrario con i risultati che i sarzanesi hanno sperimentato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News