Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 05 Dicembre - ore 19.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Santo Stefano offre ospitalità alla pellegrina francese Cindy Chopard

A piedi sulla Via Francigena, ecco la tappa spezzina. L'accoglienza delle istituzioni che ieri sera hanno offerto all'avventurosa viaggiatrice il piatto tipico del posto: la scherpada.

da Pontarlier a roma
Santo Stefano offre ospitalità alla pellegrina francese Cindy Chopard

Sarzana - Val di Magra - Il viaggio lungo la via Francigena che Cindy Chopard ha intrapreso due mesi fa, ha fatto tappa anche a Santo Stefano Magra, il cui territorio comunale insiste appunto sull’antico tracciato. La storia di Cindy, pellegrina francese partita il 10 settembre, giorno del suo trentacinquesimo compleanno, da Pontarlier in compagnia della sua asinella Nenette e della cagnolina Mina, nasce dalle sue passioni per la natura e lo sport. Passioni che l’hanno portata a lasciare un lavoro sicuro in un’azienda di orologi in Svizzera e a partire all’avventura diretta verso Roma.

"Sono contentissima di questa esperienza sulla via Francigena - racconta Cindy - Abbiamo già attraversato la bellissima parte Svizzera del cammino, lunga 200 km, e siamo scesi dal Colle del Gran San Bernardo fino alla pianura, dove stiamo camminando ora. Si viaggia lentamente per 15-20 km al giorno, lasciandoci trasportare da quello che la Via Francigena ci riserva ogni giorno. Stiamo seguendo il percorso ufficiale, perfettamente segnalato. Ogni tanto controllo la app per avere conforto sulla strada che ho intrapreso. Abbiamo incontrato tante splendide persone lungo il cammino: ci danno conforto, camminano con noi, ci accolgono, ci offrono da mangiare. Insomma, fanno il tifo per noi.»

E così è successo anche a Santo Stefano Magra dove Cindy, Nenette e Mia nei giorni scorsi sono state accolte con grande calore dalla comunità locale e dal Comitato folcloristico di Ponzano Magra. "Abbiamo offerto a Cindy una cena a base di scherpada (ndr la torta di derivazione contadina tipica di Ponzano) – racconta l’assessore e vice sindaco del Comune di Santo Stefano Alessandro Capetta – La simpatica comitiva si è poi sistemata per la notte in un uliveto a margine del paese e la mattina abbiamo portato brioche per colazione".

Il viaggio lungo la via Francigena, lasciati gli amici di Santo Stefano, è ricominciato. "Se qualcuno ci vuole ospitare per dormire . aggiunge Cindy - chiediamo solo un giardino o un prato dove poter mettere la tenda, così anche l’asinella può riposarsi e mangiare. Anche la possibilità di fare una doccia calda, ovviamente, è molto apprezzata. Ringraziamo tutti coloro che fino ad oggi ci stanno accogliendo con tanta gioia". Chi volesse contattare Cindy può farlo attraverso la sua email: cindychopard.mirabelle@gmail.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News