Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 17 Agosto - ore 19.04

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pulizia del litorale, Baudone: "Stiamo facendo il nostro lavoro con impegno"

Pulizia del litorale, Baudone: "Stiamo facendo il nostro lavoro con impegno"

Sarzana - Val di Magra - Basta parole come “vergogna”, basta aizzare la folla e basta creare sempre ad arte dei dubbi nei cittadini!
Allora sento il dovere e la necessità di fare chiarezza, come ormai capita spesso e riportare le cose per quello che sono, dicendo la verità senza “sparare” nel mucchio con la speranza di colpire qualcuno.
Vorrei infatti partire dall’inizio, ovvero da quando abbiamo ricevuto il contributo da parte della Regione Liguria per la pulizia del litorale. Contributo per il quale ringraziamo l'ente ma non senza evidenziare che i due litorali (Marinella e Fiumaretta) hanno grandezze differenti. Marinella è oltre un chilometro in più rispetto a Fiumaretta e quindi, avendo più spiaggia e di conseguenza più legna da smaltire, sarebbe stata opportuna una differente valutazione sugli importi.
Detto ciò, abbiamo dato mandato ad Acam, essendo società in house, di provvedere all’asportazione del materiale spiaggiato e per fare ciò abbiamo fatto un’ordinanza di interdizione alle spiagge, limitata alle sole zone di lavoro, per permettere che la lavorazione possa avvenire nella più totale sicurezza. La data del 20 aprile è solo precauzionale ed indicativa nel caso in cui ci fossero dei rallentamenti o problemi (dovuti per esempio al mal tempo…), ma contiamo di pulire il grosso delle spiagge per Pasqua. La maggior parte dei materiali presenti sul litorale di Marinella è costituita da frazioni legnose piuttosto grandi, che saranno inviate direttamente ad impianti per la produzione di biomassa e quindi non stoccate a Marinella. Mentre i rifiuti ingombranti presenti sul litorale, vengono depositati in cassoni scarrabili e successivamente inviati presso il centro di raccolta di Silea per poi essere mandati agli impianti di recupero. C’è poi questa assurda polemica sull’area di stoccaggio, fatta ad arte da chi non conosce il problema e nulla sa di amministrazione pubblica ma si vuole candidare alla guida della città! Anche in questo caso mi corre l’obbligo di spiegare come stanno le cose. Abbiamo approntato un’area per lo stoccaggio temporaneo del materiale più piccolo che non può essere utilizzato per gli impianti di biomassa e che una volta ultimati lavori di asportazione del materiale spiaggiato, saremo in grado di quantificare e quindi di far smaltire.

Infatti, ad oggi, non è possibile stimare quanto materiale rimarrà e quindi quali costi ci saranno poi da sostenere per lo smaltimento. Anche sul posizionamento dell’area di stoccaggio è bene essere chiari poichè essa non è vicina a nessun palazzo o abitazione, come afferma la Consulta di Marinella, e comunque il materiale sarà smaltito nel più breve tempo possibile. Così come bisogna essere chiari sul fatto che la legna spiaggiata non è rifiuto speciale, come affermato sempre dalla Consulta di Marinella (non so sulla base di quali particolari competenze peraltro), in quanto già la delibera regionale lo definisce “materiale” e non rifiuto, così come stabilito dal DL 152/06 art. 183. Sono veramente meravigliato che si venga criticati perché puliamo le spiagge dalla legna, ormai siamo al paradosso e la politica sta toccando il fondo. Buttare via il bambino con l’acqua sporca non giova a nessuno! Abbiamo capito ormai da tempo che alcuni gruppi hanno iniziato la campagna elettorale con largo anticipo e pur di andare sui giornali si aggrappano e criticano ogni cosa, anche quando vengono eseguiti e fatti i lavori. Noi siamo certi che stiamo facendo il nostro lavoro con serietà e impegno, tra svariate difficoltà economiche e siamo altresì convinti che i cittadini sappiano distinguere tra chi urla e sbraita e chi, come noi, ogni giorno cerca di risolvere i problemi e di migliorare la città.

Massimo Baudone, assessore ai lavori pubblici di Sarzana

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News