Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Gennaio - ore 17.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Piazza Avis e Porta Parma cambiano volto

La sindaca Ponzanelli: "Compiamo oggi un altro passo in avanti nel difficile percorso intrapreso per realizzare una Sarzana migliore”.

affidato lo studio di fattibilità
Piazza Avis e Porta Parma cambiano volto

Sarzana - Val di Magra - È una delle porte di accesso alla città. La sua riqualificazione significa ricucire il centro storico con l’immediato semi-centro, restituendo entrambi a una migliore fruizione da parte di cittadini e turisti. Si tratta di piazza Avis e dell'accesso al centro storico di Porta Parma, per la quale la Giunta Ponzanelli, ha dato mandato agli uffici di avviare l’iter per il ripensamento dell’area, prevedendo la realizzazione di un nuovo parcheggio con relativa modifica della viabilità. Questa mattina il dirigente dell’area tecnica Giovanni Mugnani ha affidato la redazione del progetto di fattibilità tecnico-economica dell’opera pubblica completa di progettazione, collaudo e perizie.

“Il parcheggio di Porta Parma, molto utilizzato per chi accede alla città per le diverse attività lavorative, commerciali, turistiche o attrattive - si legge nell'atto varato dalla giunta di Palazzo Roderio - è ormai degradato anche dal punto di vista dell'accesso agli stalli di sosta, relativa capienza e necessita di un'incisiva riqualificazione dal punto di vista urbanistico, funzionale e viario. Questa amministrazione comunale, continuando la propria opera di riqualificazione del patrimonio comunale legata intrinsecamente alla riqualificazione del centro storico, ai suoi accessi e ai quartieri, intende quindi procedere alla riqualificazione della piazza con un miglioramento degli accessi agli stalli per la sosta dei veicoli ma anche con un completo restyling, affinché possa diventare una pregevole area fruibile da parte di tutti i cittadini, non solo automobilisti, grazie anche alla sua collocazione nell'immediata prossimità delle mura cittadine e del centro storico. La visione complessiva di riqualificazione del patrimonio della città, che guarda anche alla redazione del nuovo Puc e alla realizzazione di grandi opere come la nuova scuola Poggi-Carducci e il ponte e la passerella ciclopedonale sul Calcandola nel vicino quartiere di via Paradiso, non può che integrare nella sua visione complessiva anche
piazza Avis e l'accesso al centro storico di Porta Parma negli anni scorsi abbandonato al degrado”.

La riqualificazione dell'area infatti, oltre a prevedere il rifacimento del manto di asfalto e della risistemazione degli accessi e delle uscite, terrà conto dell’integrazione le isole zonali già individuate nel ripensamento del piano rifiuti, comportando altresì la relativa modifica della viabilità ora esistente rendendola funzionale al nuovo assetto urbano e
viario. L’intervento avverrà valorizzando la presenza del verde pubblico su tutta l'area, anche alla luce del lavoro già affidato ad agronomi professionisti per la manutenzione di tutto il patrimonio verde comunale. "Il parcheggio di Porta Parma rappresenta per molti cittadini l'accesso al centro storico ed è un autentico biglietto da visita della nostra città - ha affermato la sindaca Cristina Ponzanelli - fotografando purtroppo in modo esemplare in tutti gli anni scorsi quell'abbandono al degrado che ha coinvolto troppe aree di Sarzana. La sua riqualificazione è una parte essenziale di quel complesso lavoro di ricucitura di intere aree e quartieri al centro storico che abbiamo già intrapreso che vogliamo proseguire, pur tra mille difficoltà. Lavoriamo sia sull'ordinario che pensando ai prossimi dieci anni, e a questa visione complessiva che guarda a restituire dignità e un futuro diverso a Sarzana non può essere sottratta la piazza di Porta Parma. Come sempre non ci piace raccontare semplici idee o buone intenzioni alla città, consegneremo quindi ai sarzanesi un vero e proprio progetto di fattibilità tecnico-economica in attesa di realizzare questo miglioramento reperendo fondi dall'esterno, in quel comportamento virtuoso che abbiamo attuato con l'essenziale supporto di altri enti come Regione Liguria. Compiamo oggi un altro passo in avanti nel difficile percorso intrapreso per realizzare una Sarzana migliore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News