Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 01 Dicembre - ore 21.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nuove telecamere per la videosorveglianza di Sarzana

La giunta ha approvato il progetto generale per l'implementazione delle postazioni nel centro e in periferia. Torri: "E' emersa la necessità di potenziare ulteriormente il sistema".

intervento da 280mila euro
Nuove telecamere per la videosorveglianza di Sarzana

Sarzana - Val di Magra - Su proposta dell'assessore alla sicurezza Torri, la giunta di Sarzana ha approvato ieri il progetto generale per la videosorveglianza che andrà ad incrementare con altre diciannove postazioni le altre 75 telecamere la cui installazione sta per essere ultimata. Tutti sistemi che saranno connessi con le centrali operative di Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato. L'amministrazione cofinanzierà l'intervento con ottantamila euro mentre gli altri duecentomila – in base a quanto previsto dal progetto preliminare realizzato da Alessandro Galazzo – dovranno essere reperiti dal Comando di Polizia Locale con la presentazione della domanda di finanziamento così come previsto dal decreto di maggio del Ministero dell'Interno che consente ai comuni di presentare richieste per progetti relativi all'installazione di appositi sistemi.

“Al momento dell'insediamento – ha spiegato Torri – l'amministrazione ha trovato un sistema di videosorveglianza in condizioni disastrose, con un server vetusto e solo due telecamere funzionanti e gli interventi da realizzare un sistema al passo con le aspettative di sicurezza che la nostra città merita sono ancora molti. Nelle riunioni del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza – ha aggiunto – è emersa la necessità di potenziarlo ulteriormente”. L'obiettivo è dunque quello di posizionare le nuove telecamere “in punti strategici dove i fenomeni criminosi sono più frequenti nonché – ha sottolineato Torri – nelle periferie dove i luoghi di ritrovo possono diventare oggetto di situazioni a rischio.
Le postazioni – la maggior parte delle quali saranno collegate con fibra ottica – saranno posizionate in diversi punti del centro storico (fra i quali piazza Firmafede, via Mazzini, piazza Martiri) e nel semicentro ma anche nelle frazioni come San Lazzaro, Nave, Marinella e Falcinello, con particolare attenzione anche alle zone antistanti le scuole. Le telecamere saranno di tipo panoramico “multisensor” e di tipo “bullet”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News