Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Novembre - ore 08.56

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Natale a Sarzana, il colpaccio è l'acquisto delle luminarie

Quaranta giorni di festa e appuntamenti, tra presepi, pista di pattinaggio, mercatini e concerti.

Fine anno in Piazza Garibaldi
Natale a Sarzana, il colpaccio è l'acquisto delle luminarie

Sarzana - Val di Magra - A qualcuno fa un po' strano vedere già negozi e centri commerciali in stile natalizio, come anche notare già esposti fuori da qualche ristorante i menù proposti per cenone della Vigilia, pranzo del 25 e serata del 31. Eppure, il periodo 'Anche a te e famiglia' è dietro l'angolo, soprattutto per le amministrazioni comunali, da tempo all'opera per programmare appuntamenti e iniziative. Quella sarzanese è uscita allo scoperto stamani, presentando in conferenza stampa quello che sarà il Natale nella capitale della Val di Magra. Dicendo tanto, sì, ma non tutto: qualcosa ancora arriverà.

“Sarà un Natale pieno di luci e colori che renderà l'atmosfera del centro storico sarzanese ancora più suggestiva – ha dichiarato il sindaco Cristina Ponzanelli. Soprattutto sarà un Natale capace di affiancare alla proposta turistico-commerciale anche quella culturale. Se infatti da una parte nel periodo che va dal 30 novembre al 6 gennaio, in collaborazione coi commercianti e con l'associazione degli antiquari, si organizzeranno vari mercatini, sempre nello stesso periodo, tanti saranno gli eventi che regaleranno a cittadini e turisti momenti di spettacolo itinerante nelle vie e piazze del centro con giochi per bambini ed esibizioni di artisti di strada”.

In piazza Matteotti, in collaborazione con l'associazione Sarzana Antiquaria, e soprattutto per la gioia dei più giovani, ci saranno ventidue metri di pista di pattinaggio. Ma è l'offerta culturale a riservare alcune curiosità assolutamente da non perdere. In primis l'esposizione nell'oratorio di Santa Croce del presepe dei Fratelli Capuano di San Gregorio Armeno di Napoli: un'occasione unica per osservare da vicino l'opera dei più grandi maestri d'arte presepiale al mondo.
Anche il teatro cittadino, gli Impavidi, nelle more della procedura in corso relativa al bando per il suo affidamento, sarà aperto alla città e gestito in house dal Comune. All'Impavidi sono previsti almeno due concerti di Natale che vedranno protagonisti direttori d'orchestra di livello nazionale.

Infine nel ricco calendario degli eventi natalizi non mancherà il Capodanno, dedicato ai giovani e al divertimento. Il 31 dicembre tutti in piazza Garibaldi per salutare in diretta l'arrivo dell'anno nuovo con il dj set di Radio Bruno, emittente di livello nazionale che seguirà e promuoverà tutto il Natale e il Capodanno sarzanesi. “Una Radio molto seguita in Toscana, cosa che potrà portare visitatori da questa regione”, ha sottolineato il primo cittadino.

L'assessore a Commercio e Turismo Roberto Italiani ha esordito ringraziando “l'associazione Sarzana antiquaria e i commercianti. Questi ci hanno mostrato una fiducia mai vista prima. Oltre duecento hanno aderito all'organizzazione del Natale contribuendo alla realizzazione del programma. Un gioco di squadra molto importante anche alla luce delle poche risorse che abbiamo trovato al nostro insediamento. Sarà un Natale sarzanese vario e di qualità. Ad esempio, i mercatini saranno organizzati seguendo il regolamento di quelli di Trento”.

Cinque alberi di Natale abbelliranno la città, sistemati in Piazza Matteotti, Piazza Calandrini, Piazz Garibaldi, Piazza San Giorgio e Largo Pertini. Un trenino navetta gratuito sarà poi attivo per 22 pomeriggi, tra il 30 novembre e la Befana, dalle 15 alle 20, per scorrazzare i visitatori per il centro e il semicentro, raccogliendoli dal parcheggio gratuito dello Stadio Luperi. Da non perdere il concorso di presepi artistico-artigianali, esposti nell'atrio del Comune e nelle vetrine dei negozi. E ancora, colpo d'occhio garantito grazie a videoproiezioni che si dipaneranno sul Laurina (lato Piazza San Giorgio) e sulla facciata degli Impavidi. Previste infine manifestazioni in Fortezza.

Come sempre di rilievo il capitolo luminarie. “Quest'anno una grande novità: l'associazione Sarzana antiquaria comprerà le luminarie, con il contributo dei commercianti e del Comune. Finito il periodo natalizio, l'illuminazione diventerà parte del patrimonio comunale e sarà stoccata nei magazzini senza alcun costo aggiuntivo. Avere luminarie di proprietà consentirà un risparmio importante per il futuro”. Luminarie che “andranno oltre i confini del centro”, come ha spiegato il sindaco anche alla luce dei malumori degli scorsi anni. “Sì – ha aggiunto Italiani -, stiamo lavorando per allargare l'illuminazione ad esempio a zone come Via Gori e Viale della Pace, anche qui in collaborazione e confrontandoci con gli esercenti”.

Il valore di questi quaranta giorni natalizi? Un totale di circa 100mila euro. Prematuro dire quanto ci metterà Palazzo civico, ma verosimilmente molto meno della metà grazie all'importante contributo privato. Tra le spese sicure per il Comune, i 6.500 della serata di fine anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News