Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Agosto - ore 21.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Marinella: mandria salva fino a fine marzo

Siglato l'accordo con la cordata bresciana che lascerà i capi in loco in attesa che la proprietà decida il da farsi. Cavarra: "Scongiurata ennesima chiusura".

LE ULTIMISSIME
Marinella: mandria salva fino a fine marzo

Sarzana - Val di Magra - La mandria di Marinella è salva, almeno fino a fine marzo. Lo ha annunciato il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra dopo la firma sui documenti che attestano il passaggio dei 640 capi alla cordata bresciana formata da Alberto Babboni, Andrea Clamer e Nello Galloni, che venerdì scorso era andata ad un passo dall'acquisto dei bovini che avrebbe posto fine alla storia del marchio. Nel giro di quarantott'ore però la situazione era repentinamente cambiata grazie all'impegno del primo cittadino che sabato aveva incontrato società e realtà del territorio per la costituzione di una società temporanea che potesse rilevare gli animali in attesa del cda di Marinella Spa in programma il 20 marzo nel quale si deciderà il futuro della tenuta.

“C'è stata immediatamente la massima disponibilità da parte di tutti per arrivare ad una soluzione che consentisse di dare continuità a questo marchio storico del nostro territorio. Per tre giorni ininterrotti hanno lavorato con me Roberto Marrani, Paolo Bernardini e Umberto Venturini, che ringrazio come tutti coloro che nelle difficoltà hanno dimostrato di non volersi tirare indietro. Poi – aggiunge Cavarra – l'azienda bresciana si è proposta di farsi carico di questa ipotesi di newco dando garanzie sulla cura della mandria fino al 30 di marzo e sulla manutenzione ordinaria mentre il liquidatore Piccioli ha garantito il pagamento degli stipendi fino alla stessa data”.

Come anticipato lunedì dunque questa soluzione vedrà la cordata sul territorio per i prossimi 30 giorni, nell'attesa che la proprietà decida il da farsi (vendita, affitto o chiusura) sulle offerte di Renovo e White Holding che sono ancora della partita. Se ci sarà continuità aziendale i bresciani rivenderanno la mandria al soggetto entrante, in caso contrario in dieci giorni la porteranno via.
“Abbiamo scongiurato per l'ennesima volta la fine del marchio – sottolinea Cavarra – il territorio ha dato un segnale importante facendo capire di tenere molto a questa realtà. Sia Renovo che Chisoli per il gruppo Volpi mi hanno confermato la loro disponibilità, ora ci aspettiamo che la decisione dei soci sia univoca e porti a una soluzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News