Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Settembre - ore 15.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Marinella Spa chiude i parcheggi, il Comune li riapre. E' scontro

Stamani blitz a Bocca di Magra della proprietà, De Ranieri: "Abbiamo subito un atto ostile ma tuteleremo residenti e turisti".

mattinata di fuoco a Bocca di Magra
Marinella Spa chiude i parcheggi, il Comune li riapre. E' scontro

Sarzana - Val di Magra - Scontro totale fra Marinella Spa e Comune di Ameglia dopo il “blitz” di questa mattina che ha portato alla chiusura delle aree di sosta di Bocca di Magra di proprietà della società, poi riaperte dopo le 12 dal sindaco con un'ordinanza. “E' stata un'aggressione violenta nei nostri confronti – tuona il primo cittadino De Ranieri – un vero e proprio abuso anche perché all'interno dell'area c'erano alcune auto di privati”.

“Intorno alle 8.30 – prosegue – sono stato informato che gli operai avevano già tirato una catena e stavano posizionando i panettoni di cemento lungo il percorso per delimitare tutta la zona. A precisa domanda mi hanno risposto che la proprietà gli aveva detto di chiudere tutto”. Una soluzione estrema che era nell'aria ma non così imminente e soprattutto senza alcun preavviso per l'amministrazione. “Ieri la Marinella Spa ci aveva inviato una nota dandoci 30 giorni di tempo per riconsegnare i campi che abbiamo in comodato gratuito sia a Bocca di Magra che a Fiumaretta ma questa mattina stavano già chiudendo quelli che sono al di fuori del comodato e che sono sempre stati adibiti ad uso pubblico dal Comune”.

De Ranieri spiega: “Negli anni scorsi l'amministrazione aveva deciso di mettere quei parcheggi a pagamento e aveva stipulato un contratto d'affitto rinnovato più volte e poi scaduto nel 2016. Da allora infatti li abbiamo lasciati volutamente gratuiti dando disponibilità ai liquidatori di inserirli nel comodato d'uso, cosa che da parte nostra è stata ufficializzata con una nota alla quale la proprietà non ha mai risposto fino alla lettera di ieri”.

“Stamani dopo il sopralluogo con Carabinieri e Polizia Municipale sono stato costretto a fare un'ordinanza per la riapertura spiegando le motivazioni di viabilità e pubblica sicurezza, e nei prossimi giorni verificheremo la possibilità di espropriare i terreni anche se nel caso dovremo reperire i fondi. Nel frattempo i parcheggi resteranno aperti e non ci saranno disagi né per i residenti né per i tanti turisti che in questo periodo arrivano nei nostri borghi. Certo è – puntualizza il sindaco – che abbiamo subito un atto ostile con la volontà di prendere in contropiede l'amministrazione comunale che negli anni ha provveduto a costruire quei parcheggi nei terreni, ad illuminarli e a svolgere manutenzione. Si tratta – conclude – dell'ennesima eredità di chi aveva fatto scelte aberranti mettendo un parcheggio a pagamento che ogni anno maturava una perdita di quindicimila euro. Cercheremo di definire la situazione appena possibile perché non possiamo privare Fiumaretta e Bocca di Magra di quelle aree di sosta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News