Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 24 Maggio - ore 21.34

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mare e fiume raccontati ai ragazzi. Premio speciale per Carlo Colle

Ad Ameglia si è tenuta in Comune un'iniziativa legata alla seconda Giornata nazionale del Mare.

sfide ed educazione
Mare e fiume raccontati ai ragazzi. Premio speciale per Carlo Colle

Sarzana - Val di Magra - Una giornata dedicata al mare ma che non esclude un'altra realtà quella che nel grande blu porta tutti i sali minerali: il fiume. Ed è questo il punto di partenza di un'altra "fetta" dedicata alla giornata del mare che questa mattina ha coinvolto anche Ameglia e le sue scuole.
In Comune si è tenuto un incontro rivolto agli studenti nel corso del quale è stato consegnato allo storico artigiano della nautica e precursore della navigazione fluviale Carlo Colle la seconda edizione del premio istituito da Confartigianato per la seconda giornata del mare.
La mattinata si è aperta con la parte istituzionale alla presenza degli attori del territorio. La tappa della Val di Magra è stata fortemente voluta da Confartigianato ed erano presenti, oltre a Roberto Zampolini di Confartigianato Nautica, il prefetto Antonio Lucio Garufi, l'assessore alla Protezione civile già sindaco di Ameglia Giacomo Raul Giampedrone, l'attuale primo cittadino Andrea De Ranieri con l'assessore al Turismo e Pubblica istruzione Serena Ferti, l'ufficio scolastico Regionale, Antonio Bussolino per la Capitaneria di Porto, i rappresentanti di Carabinieri e Guardia di Finanza. A Luigi Martinucci dell'Associazione "Per il mare" è toccato il compito, assieme a Bussolino, di spiegare ai ragazzi l'importanza del fiume e come rispettarlo per mantenere l'intero ecosistema.

Nel corso dell'apertura il prefetto ha sottolineato alcuni aspetti: "E' singolare per un territorio e una nazione come i nostri che si sviluppano attorno al mare abbiano solo una giornata dedicata. Ma sono queste occasioni che portano a fare una riflessione seria: l'impegno civico che questa giornata evoca e morale. Il mare si sta ammalando e non possiamo soltanto scandalizzarci. Dobbiamo agire, pensiamo alle microplastiche e dobbiamo fare in modo che il mare sia ancora fonte di ricchezza perché non è inesauribile e rigenerante. Il mio sarà un impegno morale nei confronti dei giovani che ci seguiranno perché loro hanno diritto a una natura pulita e incontaminata".
Il sindaco De Ranieri ha spiegato la particolarità del coinvolgimento di Ameglia: "Il nostro è un territorio particolare perché il nostro fiume ospita un porto fluviale che storicamente è sempre stato utilizzato, si pensi ai resti archeologici dei porti medievali alla foce del fiume. Questo utilizzo è sempre stato fatto appoggiandosi a elementi ambientali favorevoli. Nel corso degli anni '50 e '60 è cominciata la stagione dei grandi cantieri della nautica. Un settore che da grande lavoro a tutta l'area".

L'assessore Giampedrone ha aggiunto: "La Liguria è la regione con il maggior numero di bandiere blu ed è sintomo della grande qualità dell'ambiente. Dobbiamo far parte di quel mondo che vuole educare i più giovani al rispetto del mare e fare politiche ambientali che possano tutelarlo anche con nuove tecnologie. Il mare non è solo turismo. Ci sono sfide significative anche in questo territorio che vive una delle foci più importante della Liguria: il Magra l'unico navigabile che da grande risalto economico e ricettivo ma anche grandi disagi abbiamo discusso il grande afflusso di materiale ligneo che si è accumulato sulle spiagge. Su questo tema bisogna fare squadra per far crescere la cultura ambientale e far convivere le attività commerciali lungo il fiume sulle coste marine. Bisogna lavorare con attenzione su come difendersi e tutelare anche le imprese, insieme possiamo trovare le soluzioni adeguate anche per guardare al futuro".

"Abbiamo voluto coinvolgere Ameglia - ha spiegato Zampolini di Confartigianato nautica - perché è un punto focale per tutta la nautica. E' una risorsa fondamentale anche per il mare. Lungo le nostre sponde ci sono numerose aziende che hanno favorito l'indotto. In questo momento vedo migliorie e modifiche e cerchiamo di trovare insieme la forza di riemergere nonostante i problemi degli ultimi anni dovuti alle alluvioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News