Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 06 Aprile - ore 21.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lavori finiti, riapre Via Marinella. Ora resta il terzo lotto

Lavori finiti, riapre Via Marinella. Ora resta il terzo lotto

Sarzana - Val di Magra - I lavori di ripristino del tratto di argine crollato lungo il torrente Parmignola nell’esondazione di cinque anni fa al confine con il Comune di Luni sono conclusi e domani, giovedì 26 marzo, Via Marinella sarà riaperta e riconsegnata alla fruibilità dei cittadini. Lo annuncia in una nota il Comune di Sarzana.
“Ci siamo posti come obiettivo, appena insediati, la realizzazione di questo intervento che Marinella e i suoi abitanti aspettavano da fin troppo tempo e ci siamo riusciti nei tempi indicati - ha affermato il sindaco Cristina Ponzanelli. - Insieme all'approvazione del Piano spiagge, i lavori di messa in sicurezza del Parmignola erano due elementi essenziali della nostra visione di Marinella: non solo aprire, ma anche chiudere il cantiere significa rispettare con serietà gli impegni con i nostri cittadini. In meno di due anni abbiamo chiuso un cantiere essenziale per liberare il nostro litorale dai vincoli idraulici, in presenza dei quali è impossibile anche solo pensare a qualsiasi investimento o intervento. Ora Marinella può cominciare a guardare al futuro, in sicurezza e grazie finalmente a un piano urbanistico che aspettava da decenni ”.

Per poter realizzare l'intervento in sicurezza via Marinella è rimasta chiusa sia al transito veicolare che pedonale da metà settembre a oggi. "I tempi indicati dall'Amministrazione non sono stati casuali - proseguono da Palazzo civico -, avendo permesso difatti l'apertura del cantiere al termine della scorsa stagione balneare e la riapertura di via Marinella in tempo per la stagione balneare che, pur considerando i gravi problemi connessi alla salute pubblica che stiamo affrontando, tutti ci auguriamo di poter vivere pienamente. Quello attuato sul Parmignola è stato un intervento complesso, che Sarzana aspettava da cinque anni e che ha previsto lavori direttamente in alveo e lo smantellamento della vecchia strada di via Marinella, la costruzione di un argine provvisorio alto quanto il muro a garanzia della funzionalità idraulica nel corso dei lavori di demolizione del muro, quindi lo scavo per l'infissione di palancole e il rifacimento di una paratia in cemento armato. Tutti questi lavori sono stati effettuati e sono state quindi infissate le palancole a protezione degli argini e la costruite delle paratie che garantiranno la sicurezza della frazione sarzanese e del borgo.
Dunque sono stati rispettati pienamente i cinque mesi di tempo concessi alla ditta affidataria, nonostante le difficoltà dello scorso novembre rivelatosi tra i mesi più piovosi di sempre.
Appena conclusi i lavori, in vista della riapertura di domani, è stata effettuata in questi giorni una pulizia straordinaria della strada e del cantiere.
Il primo sopralluogo del sindaco Ponzanelli, insieme all'assessore regionale alla difesa del suolo Giacomo Giampedrone, è datato 19 luglio 2018 a pochi giorni dal suo insediamento: il progetto esecutivo dell'opera è stato varato dalla Giunta sarzanese nei giorni successivi, con delibera n. 163 del 10 agosto 2018. Poi il 9 settembre 2019 l’allestimento del cantiere e l’inizio dei lavori realizzati nei tempi previsti nonostante una deroga di 20 giorni concessa a causa dei numerosi giorni di maltempo che hanno caratterizzato la stagione invernale".

Domani, giovedì 26 marzo, come detto, avverrà la riapertura di via Marinella dopo il consolidamento e il ripristino dell’arginatura in sponda destra del torrente Parmignola, compresa la sistemazione della viabilità nel tratto immediatamente a monte del viadotto dell’autostrada A12.
Per la conclusione definitiva dell'arginatura de Parmignola, che permetterà una messa in sicurezza sostanzialmente definitiva del litorale sarzanese a fronte del rischio idraulico, resta ora soltanto il terzo e ultimo lotto di 80 metri circa fino al confine con Luni. "A questo scopo sono già stati intercettati dall'ente comunale i 396mila euro di finanziamento regionali, e proprio nei giorni scorsi il Dirigente comunale Luigi Guerrera ha firmato l'accordo attuativo con IRE – agenzia regionale per le infrastrutture – che è stata individuata come stazione appaltante per l'ultimo stralcio dell'opera", concludono da Piazza Matteotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News