Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Ottobre - ore 21.07

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La Regione stacca l'assegno per Falcinello

Approvato cofinanziamento da 150mila euro per sistemare la strada colpita dalla frana. Il Comune ne mette 120mila. Soldi anche per Deiva, Santo Stefano e Vezzano.

La Regione stacca l'assegno per Falcinello

Sarzana - Val di Magra - Ok dalla giunta regionale ligure a cofinanziamenti ai Comuni per 2 milioni e 300mila euro per sistemare danni dovuti a eventi climatici eccezionali. Di questa somma, circa 560mila euro prenderanno la via dello Spezzino, esaudendo le richieste formalmente inoltrate dagli enti comunali. Si parla soprattutto di Val di Magra. Per Vezzano, la Regione stacca un assegno da 152mila euro che sosterrà interamente (qua non c'è contributo comunale) la messa in sicurezza di Via Valeriano, colpita da una frana in località Mezzano. "Inizialmente pensavamo di mettere 100mila euro - ha spiegato oggi l'assessore regionale alle infrastruttura Giacomo Giampedrone, che ha incontrato la stampa alla sede dell'Autorità di bacino del Magra -, soltanto per il primo lotto, invece abbiamo trovato più risorse". Poi ci sono 162mila euro per il lavori di ripristino di Via Canova a Santo Stefano, colpita da una frana lo scorso aprile; qua il Comune interviene con 20mila euro. Chiude il panorama valligiano il finanziamento rivolto al Comune di Sarzana per la messa in sicurezza della strada che collega la cittadina con la frazione collinare di Falcinello (primo lotto funzionale, frana numero 8). La Regione mette 150mila euro, Palazzo civico 120mila. Fuori dalla Val di Magra, restando nello Spezzino, ci sono poi 93mila euro regionali per i lavori di ripristino della strada comunale delle Castagnole, a Deiva Marina, dissestata dagli eventi atmosferici.

"L'intervento di Falcinello - ha spiegato Giampedrone mettendo nel mirino il cantiere più oneroso - aveva visto il Comune chiedere finanziamento nell'ambito dei fondi Fesr, che però sono per la messa in sicurezza dei centri abitati, mentre qui parliamo di un asse stradale, che è cosa diversa. I 150mila euro vengono quindi da fondi di Protezione civile. Non hanno scadenza né vincoli di natura europea. Per questo intervento come per gli altri cofinanziati, le amministrazioni dovranno gestire i lavori, elaborando un cronoprogramma in base al quale la Regione stabilirà i trasferimenti economici". L'assessore regionale ha chiarito che "la nota con cui il Comune di Sarzana conferma il cofinanziamento da 120mila euro, sottoscritta dal sindaco Cavarra, è del 9 maggio. Tanto per sgombrare il campo da polemiche: non è un'iniziativa elettorale". Da Sarzana è arrivata anche la richiesta di un finanziamento di circa un milione per la messa in sicurezza preventiva della strada della fortezza. "Un intervento che terremo in considerazione in occasione dei prossimi finanziamenti", ha detto l'ex sindaco di Ameglia. Nel frattempo, i soldi per paratie berlinesi e cordoli lungo la strada che porta a Falcinello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News