Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Gennaio - ore 14.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Consulta per i giovani e il disagio giovanile è pronta a insediarsi

Prima assemblea il 29 gennaio.

organo sarzanese
La Consulta per i giovani e il disagio giovanile è pronta a insediarsi

Sarzana - Val di Magra - Sono state trentatré le adesioni, 31 giovani e 2 associazioni, alla costituenda "Consulta Comunale per i Giovani e il Disagio Giovanile", per la quale il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli ha emanato nelle scorse settimane un avviso pubblico scaduto lo scorso 6 novembre.
Un'adesione importante che dimostra la volontà di esserci e il desiderio di essere ascoltati da parte di molti giovani che, grazie a questo organo, potranno avanzare proposte e suggerimenti che verranno sottoposti all'attenzione dell'Amministrazione comunale. Ora si procederà alla prima convocazione dell'assemblea fissata per le ore 16.30 di venerdì 29 gennaio e che, nel rispetto delle norme anti-Covid, avverrà per via telematica. Nel corso del primo incontro, seppur virtuale, come da regolamento verranno eletti gli organi della Consulta che affiancheranno il presidente della stessa, che poi è il sindaco della città, nello svolgimento delle funzioni e competenze proprie. Come noto, il regolamento della Consulta Comunale per i Giovani e il Disagio Giovanile è stato approvato nel 2016 ma, fino ad oggi, di fatto questo organo non è mai stato riunito ed è rimasto solo sulla carta.

"La Consulta Comunale per i giovani e il disagio giovanile – ha detto il sindaco Ponzanelli- nasce con lo scopo di diventare un organo di partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica della comunità, per favorire il raccordo fra i giovani e le istituzioni locali e fornire spunti e proposte inerenti le tematiche dei giovani e del disagio giovanile da sottoporre ai competenti organi dell'Amministrazione. L'emergenza sanitaria ha comportato anche un'emergenza sociale che interessa fortemente i nostri giovani, che lontani dalle aule scolastiche, dallo sport, dallo svago e dalle generali libertà ed opportunità in cui si sviluppa, matura e fiorisce la loro personalità ordinariamente, rischiano di sentirsi isolati e smarriti. Episodi poco rispettosi delle loro comunità da parte di giovanissimi, come purtroppo testimoniano i fatti verificatisi in tante città italiane- compresa la nostra- tristemente balzati agli onori delle cronache, sono sintomo di un malessere che dobbiamo conoscere, affrontare e superare insieme ai nostri ragazzi, che sono una risorsa preziosissima di ogni comunità e dell'intero Paese.

Per questo, oltre ai numerosi tavoli attivati con il Prefetto in materia di sicurezza mirati alla prevenzione e al controllo del territorio, come testimoniano gli interventi delle Forze dell'Ordine e i successivi provvedimenti adottati dalle autorità preposte, Sarzana ha fortemente voluto attivare la Consulta Comunale per i Giovani e il Disagio Giovanile per rendere operativo uno strumento di contatto dedicato alle nuove generazioni, attraverso il quale si possa aprire uno spazio dedicato al confronto, al dialogo, alla proposta e soprattutto all'ascolto dei giovani e dei loro bisogni, a cui seguirà la messa in atto di altri strumenti e iniziative".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News