Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Gennaio - ore 13.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Impavidi, affidamento provvisorio agli Scarti

L'associazione spezzina si è imposta sull'Arci Valdimagra.

SARZANA
Impavidi, affidamento provvisorio agli Scarti

Sarzana - Val di Magra - La gestione del Teatro Impavidi di Sarzana è stata assegnata in via provvisoria per il 2019 all'associazione culturale Gli Scarti, guidata da Andrea Cerri, sodalizio spezzino di ormai riconosciuta fama nell'organizzazione e nella produzione teatrale, basti pensare al successo di Fuori luogo, rassegna dedicata al teatro contemporaneo che quest'anno ha felicemente 'sfondato' le pareti del Dialma Ruggiero. Gli Scarti hanno totalizzato un punteggio di 86 su 100, imponendosi sull'altro concorrente, l'Arci Valdimagra, che ha fatto 73 punti. Come detto, l'aggiudicazione della gestione del prestigioso teatro cittadino al momento è provvisoria: diventerà definitiva solo una volta espletate tutte le procedure di verifica del caso.

Il valore dell'appalto è di 35mila euro, cioè il contributo che il Comune verserà al soggetto gestore (due tranches: una entro marzo, una entro settembre 2019). Si tratta di un contributo non soggetto a ribasso: la gara pubblica bandita dal Comune (QUA un approfondimento) è infatti stata interamente e comprensibilmente impostata sulla sola offerta tecnica.
Nel capitolato di gara, si spiega che il gestore, nella realizzazione delle attività culturali del teatro dovrà curare “la qualità del progetto artistico proposto con attenzione anche all’originalità, all’innovazione e alla contaminazione tra le arti; la diversificazione delle proposte culturali al fine di attrarre, creare e fidelizzare un pubblico composito; la complementarietà alla programmazione delle altre attività culturali presenti in città al fine di evitare la sovrapposizione di proposte.

Al gestore sarà riconosciuta la possibilità di organizzare visite guidate al teatro, di stipulare convenzioni con altri soggetti gestori di servizi culturali per l'eventuale realizzazione e vendita di biglietti cumulativi e di attivare il servizio bar/ristoro, attualmente non presente agli Impavidi.

Quale corrispettivo per i servizi resi il gestore introiterà il prezzo di biglietti e abbonamenti alla stagione teatrale. Avrà inoltre facoltà di incamerare “i corrispettivi derivanti dall'utilizzo del teatro da parte di soggetti terzi, i compensi per gli eventuali servizi tecnici aggiuntivi resi a favore dei suddetti soggetti terzi nonché le eventuali sponsorizzazioni che potrà autonomamente reperire. Il Gestore è altresì autorizzato ad introitare gli eventuali contributi pubblici che potrà autonomamente reperire a sostegno della propria attività ed eventuali altre forme di sostegno quali collaborazioni, convenzioni, produzioni etc..
Il gestore potrà altresì introitare direttamente gli incassi derivanti da eventuali servizi aggiuntivi (es.: servizio bar / ristoro, attualmente non presente), compatibili con le
caratteristiche dell'edificio, che deciderà autonomamente di attivare, previo ottenimento dei necessari permessi ed in ottemperanza agli obblighi di legge connessi”, si legge ancora.

Si precisa infine che “alla scadenza del contratto, le addizioni, le migliorie, riparazioni o modifiche apportate all’immobile dal gestore autorizzate dal Comune, sono di diritto acquisite gratuitamente al patrimonio comunale senza che il gestore possa vantare alcunché nei confronti dello stesso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





A un eventuale referendum sulla Tav Torino-Lione votereste...
























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News