Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Ottobre - ore 20.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il dottor Cozzani: "Idee e battaglie condivise con Canessa, il mio voto va a lui"

Il fondatore di Sos sanità spezzina
Il dottor Cozzani: "Idee e battaglie condivise con Canessa, il mio voto va a lui"

Sarzana - Val di Magra - Cari Amici,
non ho mai avuto l’abitudine di dare indicazioni di voto, anche se le mie idee politiche sono arcinote. Anche quando mia madre mi chiedeva per chi doveva votare, le rispondevo che potevo solo dirle per chi votavo io e perché, ma lei doveva seguire i propri pensieri.

Questa volta voglio fare proprio così, voglio dire per chi voto io e perché.
Sapete che da molti anni mi batto contro la gestione della Sanità pubblica; il che significa che ho criticato e combattuto contro una pseudo-sinistra che ha fatto parecchi guai. A questa nuova gestione, sia regionale che locale, ho provato a dare la mia collaborazione: ero presente all’insediamento dell’assessore Viale a Genova, le ho fatto pervenire le mie proposte e offerto la mia collaborazione. Ho contattato i sindaci Peracchini e Ponzanelli, sui defibrillatori ho cercato di coinvolgere gli assessori Medusei ed Eretta. Solo Medusei ha mostrato un minimo interessamento, dagli altri ho ricevuto solo indifferenza. Sicuramente non conterò molto, ma le mie proposte erano il frutto di un accurato studio sulle sanità locali che funzionano bene.

Purtroppo, dopo 5 anni, sono arrivato alla conclusione che quest’ultima è stata la peggior amministrazione della sanità che io abbia vissuto: hanno azzerato la già scarsa possibilità che avevo di veder completato l’ospedale del Felettino, sperperando almeno 85 milioni di Euro; hanno distrutto l’ospedale di Sarzana; hanno abbandonato il territorio e i Medici di Famiglia. Era difficile, ma sono riusciti a fare molto peggio di chi li ha preceduti. E, purtroppo, non credo solo per inefficienza, ma temo per una precisa volontà di affidarsi alla sanità privata.

Il privato non è il male assoluto: una sana concorrenza non può che fare bene alla qualità dei servizi, ma i privati devono impegnare i propri soldi, non quelli della comunità, cioè nostri, attraverso il convenzionamento. Vi rimando al lavoro accurato del British Journal of Medicine, più volte da me citato, che conclude: “un mercato dell’assistenza sanitaria aumenta le probabilità di iniquità e sfruttamento, con assistenza sub-ottimale sia per i poveri che per i ricchi”. Potrei farvi numerosi esempi sulla malasanità dolosa dei privati.

Alle prossime elezioni si presenterà un componente del nostro Manifesto per la Sanità, da noi costituito circa 2 anni fa. E’ un ex-primario ospedaliero, Pieraldo Canessa, che condivide le mie idee e le mie battaglie, e io voterò per lui. Corre per la lista di Ferruccio Sansa, il quale ha presentato un programma per la sanità che condivido pienamente; il suo progetto sulle Case della Salute coincide con il mio: non credo che abbia voluto prendere pari pari il mio programma, ma probabilmente il suo staff scientifico ha seguito lo stesso percorso di studio che ho fatto io.

Sarà difficile impedire la vittoria elettorale di Toti, visto che le sinistre riescono sempre a dividersi e scelgono il proprio candidato fuori tempo massimo. Ma se riuscissimo a far entrare un rappresentante del nostro Manifesto nel consiglio regionale, anche se all’opposizione, sarebbe un grosso aiuto per la sanità spezzina.

Quanto vi ho scritto vuol solo aggiungere alcune considerazioni alle vostre intenzioni di voto. Purtroppo vedo che i cittadini tendono a votare con motivazioni poco razionali: o si vota per partito preso, o perché voto per un mio parente, o un amico che conosco bene. Ricordatevi che le cose più importanti sono le idee, la volontà, la coerenza e la serietà personale. L’amicizia è a prescindere, io resterò amico di chi non voterà come me.
Votate secondo ragione.

Lorenzo Cozzani
Fondatore di Sos Sanità Spezzina

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News