Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Febbraio - ore 11.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Finanziato il 'Fondo scuola', Palazzo Roderio tende la mano alle famiglie

La misura adottata dall'amministrazione Cavarra serve a sostenere l'accesso in temporaneo disagio ai servizi a domanda individuale.

Finanziato il 'Fondo scuola', Palazzo Roderio tende la mano alle famiglie

Sarzana - Val di Magra - Stanno, via via, diventando esecutive le misuracontenute nel Bilancio 2018. In particolare si tratta degli ultimi provvedimenti assunti dell'aministrazione Cavarra che vanno a rafforzare ulteriormente la riduzione della pressione fiscale e il sostegno ai nuclei in difficoltà. Nei prossimi giorni infatti sarà possibile per le famiglie con un disagio
temporaneo fare domanda per accedere al Fondo Scuola e ottenere sgravi e sostegno per il pagamento dei cosiddetti servizi a domanda individuale (trasporto, retta asilo nido e mensa). Una misura di sostegno in più che va ad aggiungersi alle agevolazioni già fruibili per chi ha un Isee molto basso (in questo caso la soglia è di 20mila euro).

“E' purtroppo evidente - dice il sindaco Alessio Cavarra - che esistano numerosi casi di difficoltà temporanea dovuti a eventi improvvisi, spesso successivi alla certificazione Isee che valuta la situazione economica di un nucleo riferita
solitamente all'anno precedente, per questo abbiamo voluto che questi nuclei familiari non fossero lasciati soli soprattutto per quanto riguarda l'accesso ai servizi legati all'istruzione dei figli”. E' stato quindi istituito un Fondo Scuola
che abbiamo finanziato con 25mila euro. Una scelta che abbiamo fatto anche alla luce degli dati che testimoniano come, negli ultimi anni, sia cresciuto il numero di utenti le cui condizioni economiche rendono necessaria l'applicazione di tariffe ridotte o l'esenzione dal pagamento dei servizi offerti dal Comune. Dunque grazie al Fondo Scuola le famiglie che si trovano in temporana difficoltà potranno fare domanda, sapendo che hanno la possibilità di cumulare le agevolazioni fino a un massimo di 1000 euro a famiglia; le domande saranno accolte in ordine cronologico di presentazione. “Con la
nostra amministrazione - dice l'assessore alle politiche dell'infanzia, dell'educazione per la famiglia e la scuola Elisabetta Ravecca - la famiglia e la scuola hanno assunto un ruolo centrale nell'azione di governo. Abbiamo attuato interventi concreti non solo di sostegno economico come in questo caso ma anche di rinnovamento dei servizi comunali per l'infanzia in un'ottica moderna e maggiormente sensibile alle nuove esigenze dei nostri concittadini”. Dunque dopo il Fondo Tari, che per il quarto anno consecutivo è stato finanziato con 80mila euro, ora massima attenzione alla scuola e ai servizi che offre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News