Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Gennaio - ore 16.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dopo le care vecchie lire emerse a Marinella, ora tocca a tombini e caditoie di Falcinello

Il Comune di Sarzana porta avanti il programma straordinario di pulizie. E dopo la frazione collinare sarà il turno del centro storico.

Contro il rischio idraulico
Dopo le care vecchie lire emerse a Marinella, ora tocca a tombini e caditoie di Falcinello

Sarzana - Val di Magra - Prosegue a Sarzana il piano straordinario di pulizia di caditoie e tombini comunali, iniziato l'anno scorso a Marinella. “La sicurezza, anche durante le allerte, passa anche e soprattutto da una programmazione della piccola manutenzione ordinaria, senza essere costretti ad intervenire in emergenza. Ed è quello che, dopo anni, avverrà nelle prossime settimane nel centro storico cittadino e nel Borgo di Falcinello, con una serie di interventi di pulizia di caditoie e tombini onde evitare allagamenti stradali e conseguenti disagi a viabilità e cittadini”, spiegano dal Comune. I lavori di pulizia e monitoraggio della caditoie di regimazione delle acque meteoriche e condotte di scolo del centro storico e nella frazione di Falcinello sono stati affidati alla ditta specializzata Pellegrini Escavazioni.

"Abbiamo sperimentato la pulizia straordinaria di caditoie e tombini sul territorio comunale l'anno scorso a Marinella, dopo anni di totale assenza di una seria e programmata manutenzione su queste infrastrutture – afferma l'assessore ai Lavori pubblici Barbara Campi – ascoltando peraltro le indicazioni e le giuste preoccupazioni dei residenti e della nostra Protezione Civile. Abbiamo scelto di guardare con questi interventi oltre la mera emergenza e interventi tampone, solitamente onerosi e non risolutivi. La tecnologia adottata funziona esattamente al contrario di ciò che solitamente si vede fare: piuttosto che spingere con un getto d'acqua a pressione e spostare in avanti il problema, questa tecnica consente di aspirare e rimuovere definitivamente ogni detrito e ostruzione della condotta. Lo scorso anno, a Marinella, sono state ritrovate alcune monete di vecchie lire: questo è indicativo di quanti anni queste condotte abbiamo dovuto attendere per avere una seria manutenzione, e Marinella , nonostante le allerta del 2020, non è più andata in sofferenza. Stessa metodologia verrà messa in atto nei prossimi giorni nel Borgo di Falcinello, data la conclusione dei lavori di asfaltatura, aspirando i residui stradali da decenni imprigionati sottosuolo. In caso di particolari criticità è programmata anche una videoispezione del reticolo per poter acquisire dati certi per la programmazione di futuri interventi. A seguire si inizierà la stessa operazione con la prima fase del Centro Storico cittadino."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News