Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Novembre - ore 15.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dodici volontari lasciano la Protezione Civile di Sarzana

Abbandono dopo alcuni dissidi. Castagna e Casini criticano: "Gestione politica del gruppo, giunta arrogante". La replica di Torri: "Per stare nella squadra non servono tessere di partito ma la voglia di rimboccarsi le maniche".

scontro politico
Dodici volontari lasciano la Protezione Civile di Sarzana

Sarzana - Val di Magra - Nei giorni scorsi un nutrito gruppo di volontari della Protezione Civile di Sarzana ha rassegnato le proprie dimissioni. Dodici in tutto le persone – fra loro anche alcuni volti storici della squadra – che hanno ufficializzato un malcontento che si trascinava ormai da alcuni mesi a causa di divergenze, poi diventate insanabili, con l'Amministrazione comunale e l'assessore Torri titolare della delega alla Protezione Civile. Un addio tormentato il loro che non ha alla base ragioni politiche ma contrasti che col passare dei mesi sono emersi gradualmente fino alla decisione di lasciare.

Una frattura sulla quale hanno preso posizione anche i consiglieri comunali di opposizione Castagna e Casini. “Dopo la fuga dei dipendenti dal Comune – sottolinea il capogruppo Pd – dobbiamo denunciare anche quella dei volontari, anche se assomiglia di più ad un “accompagnamento alla porta”. Non conosciamo le motivazioni specifiche delle loro dolorose dimissioni ma come gruppo Pd ci teniamo a ringraziarli per quello che hanno dato in tanti anni e per la grande professionalità dimostrata. Allo stesso tempo denunciamo anche la gestione “politica” del gruppo fatta dalla giunta. Invitiamo l'amministrazione – conclude – a rivedere tale modalità perché in tempo di emergenze, pandemiche e meteorologiche, bisogna unire e solidalizzare e non dividere”.

Dello stesso avviso anche l'esponente di Siamo Sarzana Beatrice Casini: “Anche in questa occasione – osserva – la giunta Ponzanelli si è dimostrata arrogante e lontana dal mondo dell'associazionismo e del volontariato da sempre molto radicati nella nostra comunità. Fin dal suo insediamento ha voluto cancellare tutte queste realtà che sono invece parte integrande di Sarzana. Sono rammaricata per quanto accaduto anche perché fra questi volontari, a cui va il mio ringraziamento, ce ne sono alcuni che hanno contribuito a fondare la nostra Protezione Civile e che conoscono perfettamente il nostro territorio. Questa loro scelta è purtroppo il frutto dei modi di questa giunta”.

Dal canto suo l'assessore Torri replica: “La politica deve rimanere lontana dalla Protezione Civile altrimenti tocca il suo gradino più basso. A me e all'Amministrazione dispiace prendere atto dell'addio di questi volontari che ringraziamo comunque per tutto quello che hanno fatto e per i quali le porte del gruppo saranno sempre aperte. La squadra resta comunque numerosa e compatta, abbiamo 42 volontari che proseguono nei progetti di formazione e nelle missioni che anche in questo periodo li vedono impegnati nella consegna domiciliare dei medicinali, sono state quasi 600 da inizio anno. Non abbiamo mai inteso fare distinzioni fra “nuovi” e “vecchi” e non smetteremo mai di ringraziare ogni singolo volontario per il tempo che dedica o ha dedicato alle esigenze della città. Allo stesso tempo – conclude – continueremo ad investire come abbiamo fatto in questi mesi con i mezzi, la nuova sede e i dispositivi di protezione acquistati anche grazie alle donazioni dei cittadini. La condizione per far parte del gruppo non è avere la tessera di partito ma la voglia di darsi da fare rimboccandosi le maniche e dall'opposizione non mi aspetterei polemiche ma ringraziamenti per questi ragazzi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News