Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Maggio - ore 12.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Digestore, si spinge per Grondacci. Ed ecco i seguaci di Greta

La mobilitazione cerca un'accelerazione. All'orizzonte assemblea e manifestazioni.

Sold out in Corea

Sarzana - Val di Magra - Centoventi persone hanno affollato ieri sera il centro sociale della Corea, al Piano di Vezzano, per l'assemblea indetta con l'obbiettivo di organizzare la mobilitazione contro il biodigestore che la società Recos intende realizzare in località Saliceti, dove già sorge un impianto di trattamento di indifferenziato. Erano presenti volti dei vari comitati e sodalizi da tempo coinvolti nella protesta nonché diversi esponenti della politica locale: da Santo Stefano membri di giunta (Capetta, Giannarelli) e consiglieri di maggioranza e minoranza (Battistini, Lazzoni, Serarcangeli, Stelitano, Zangani), da Vezzano il gruppo consiliare del Movimento cinque stelle, e ancora il consigliere regionale Francesco Battistini e il consigliere provinciale Andrea Licari.

Non semplice per i convenuti trovare la quadra, vuoi per visioni parzialmente divergenti, vuoi per le generose analessi di alcuni intervenuti, tanto dettagliate quanto poco consone al piglio pratico della serata. Alla fine si è trovata l'intesa sull'organizzare un incontro con sindaco e amministrazione di Santo Stefano (per quanto Saliceti sia amministrativamente entro i confini vezzanesi) lunedì prossimo, 6 maggio. Un momento di confronto probabilmente pubblico, ma non un'assemblea – quella sarà organizzata successivamente, a stretto giro di posta -, che vedrà una delegazione del 'fronte del no' presentare al primo cittadino un documento. Tra le richieste ci potrebbe essere quella di affiancare al legale reclutato dal Comune per seguire la vicenda un ulteriore professionista. E il nome che ieri sera è venuto fuori a più e più riprese è stato quello del giurista ambientale Marco Grondacci.

Tra le strade praticabili per ostacolare la realizzazione dell'impianto, si valuta anche quella del ricorso – ma le vie legali potrebbero costare fino a 15mila euro – nonché manifestazioni e cortei, certo con il timore, palpabilmente emerso ieri sera, di incorrere nelle stringenti misure del recente Decreto sicurezza. Potrebbero spuntarla i classici attraversamenti sulle strisce organizzati per rallentare il traffico. Lo stesso assessore all'Ambiente di Santo Stefano, Gionni Giannarelli, ha invitato i tanti presenti a considerate questo tipo di azione. Il suo collega di giunta Alessandro Capetta, di fresco nominato vice sindaco, ha osservato come sia necessario, al di là delle azioni e degli impegni comunali, agire e fare pressione su altri livelli politici, cioè Provincia e Regione, le cui competenze e facoltà sono decisive per la gestione del ciclo dei rifiuti e per il suo eventuale ripensamento, anche sul fronte impiantistico. Capetta ha altresì invitato con successo a calibrare la protesta, almeno in questa fase, sul no al digestore a Saliceti (“È un'area che ha dato troppo”), e non sul no al digestore in generale, questione da rimandare a un secondo momento “senza dimenticare che il ciclo dei rifiuti va chiuso”. Intervenuti anche i ragazzi di 'Fridays for Future' - l'iniziativa mondiale che ha nella giovanissima attivista svedese Greta Thundberg il suo simbolo -, coinvolti con l'obbiettivo di portare sempre più l'affaire digestore al di fuori degli steccati vezzanesi e santostefanesi, i cui consigli comunali, va ricordato, contro l'impianto a Saliceti si sono entrambi nettamente espressi mesi fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News