Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre - ore 09.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Digestore, comitati e associazioni 'interrogano' la politica alla ex Vaccari

Giovedì tocca al centrosinistra, venerdì al centrodestra.

Sarzana - Val di Magra - Due giorni di confronto, giovedì 10 e venerdì 11, tra i cittadini e i candidati alle prossime elezioni regionali, i sindaci, i parlamentari e i rappresentanti delle forze politiche. Tema: 'Un biodigestore indigesto'. Il luogo sarà la sala consiliare del Comune di Santo Stefano Maga, alla ex Vaccari, con inizio alle ore 21. Ovviamente si parlerà dell’impianto da 90mila tonnellate l’anno di rifiuti organici che Recos (Iren) ha in programma di realizzare a Saliceti.
A organizzare i due eventi i comitati No Biodigestore Saliceti, Sarzana, che botta!, Acqua Bene Comune e le associazioni Legambiente, Italia Nostra e Cittadinanzattiva.
Si inizierà giovedì 10 con gli esponenti di tutto l’arco del centro sinistra. Invitati i parlamentari Andrea Orlando e Raffaella Paita, ai quali i movimenti hanno chiesto un intervento del Ministro dell’ambiente Costa per la violazione delle norme comunitarie sulla VAS, i cui esiti sul Piano d’area sono stati ignorati dalla Regione. Invitati i candidati alla presidenza della Regione Ferruccio Sansa (Pd, 5 Stelle, Linea Condivisa, Verdi Europa, Lista civica per Sansa), Aristide Massardo (Italia Viva, Psi, Più Europa), Alice Salvatore (Lista civica Il Buonsenso) e i candidati a consiglieri regionali a cominciare dai capilista Davide Natale (PD, Paolo Ugolini (5 Stelle), Francesco Battistini (Linea condivisa), Andrea Germi (Verdi Europa), Roberto Centi (Lista Sansa), Ferruccio Michelucci (Italia Viva). Invitati i sindaci e i vicesindaci di Vezzano Ligure Msassimo Bertoni e Simone Regoli, di Santo Stefano Paola Sisti e Alessandro Capetta, di Arcola Monica Paganini e Gianluca Tinfena. Il giorno successivo toccherà al centrodestra: invitati il presidente uscente e candidato Giovanni Toti, i candidati consiglieri Giacomo Giampedrone, Gianmarco Medusei, Giulia Giorgi, Fausto Rossi, Andrea Costa, Roberto Italiani, Barbara Ratti, Sauro Mannucci, Giovanni De Paoli, la senatrice Stefania Pucciarelli, l'onorevole Lorenzo Viviani, il sindaco e presidente della Provincia Pierluigi Peracchini, il sindaco Leonardo Paoletti, l'assessore Kristopher Casati, il vice presidente della Provincia Francesco Ponzanelli. Saranno rigorosamente osservati tutti i protocolli Covid, compresa la misurazione della temperatura all’ingresso.

"Dagli esponenti del centrosinistra comitati e associazioni si attendono non un elenco di promesse, ma risposte concrete alle istanze presentate soprattutto negli ultimi mesi: dall’intervento del ministro alla rottura degli indugi del Comune di Vezzano sul ricorso al TAR in caso di firma da parte del presidente uscente della Regione Giovanni Toti dell’autorizzazione all’impianto. E un impegno per il futuro: tra sei mesi scade il Piano regionale di gestione dei rifiuti. E’ quella la sede per ridiscutere la distribuzione degli impianti in Liguria, le tecnologie che più si adattano alla realtà della nostra provincia, che vanta la raccolta differenziata più spinta e paga i costi più alti in termini monetari e di rischi ambientali", spiegano comitati e associazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News