Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Maggio - ore 17.21

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dalla Val di Magra al Ghana per portare un sorriso ai bambini dell'orfanotrofio

I volontari Luigi Di Guida e Sofia di Cicco hanno portato a Dodowa tutto il materiale raccolto nelle iniziative di marzo.

volontariato per l'africa
Dalla Val di Magra al Ghana per portare un sorriso ai bambini dell'orfanotrofio

Sarzana - Val di Magra - Sono rientrati in Italia nei giorni scorsi Luigi Di Guida e Sofia Di Cicco, i due volontari spezzini che hanno portato a termine una missione umanitaria a Dodowa in Ghana dove hanno consegnato i medicinali raccolti ad inizio marco con la manifestazione “Un farmaco per un sorriso”. Tutto il materiale è stato donato personalmente all'orfanotrofio “Potters Village” di cui si occupa la onlus “Soho – Sparks of Happiness”.

“La missione è stata portata a termine – spiega a CdS il referente locale Di Guida - tutte le donazioni degli spezzini sono arrivate a destinazione. Ci tengo a ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile questo nuovo viaggio partecipando agli eventi promossi con “I vagabondi” oppure sostenendoci come hanno fatto privati, Cral di Carispezia, Farmacia Paganini di Sesta Godano e Croce Rossa, mentre l'istituto 'Piccole suore della divina provvidenza' ha infine partecipato donando dei disegni fatti da tutte le classi dell'asilo. Tutte persone che ci hanno aiutato a regalare sorrisi e aiuti importanti a questi bimbi, visto che in quei luoghi anche dei palloncini colorati, caramelle o biscotti possono rendere speciale una giornata.

Di Guida, che era già stato in Africa a settembre, sottolinea: “Ho avuto la fortuna di conoscere questa fantastica terra nella quale puoi imparare a guardare il mondo con gli occhi di un altro perché i gesti valgono più di mille parole e i problemi dei bambini sono i problemi di tutti. Credo – aggiunge – che non si possano sempre fare grandi cose nella vita ma se possono portare a termine di piccole con grande amore e il risultato lo abbiamo visto nei giorni trascorsi a Dodowa. Sono convinto di voler proseguire in questa attività di volontariato – conclude – perché è libera e svolta per ragioni che possono essere di solidarietà, giustizia sociale o semplice altruismo. Ti permette di conoscere nuove persone e culture, e soprattutto di porgere una mano senza chiudere gli occhi”.
Gesti semplici che saranno sicuramente ripetuti anche nei prossimi mesi, forse in ottobre con destinazione la Thailandia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News