Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 06 Marzo - ore 20.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Conclusi i lavori di adeguamento del Parentucelli-Arzelà

Sicurezza sismica e strumenti di alta tecnologia.

Nuovi schermi al Parentucelli

Sarzana - Val di Magra - Dal massimo grado di sicurezza sismica del plesso scolastico grazie ad un consistente intervento edilizio, ad apparecchiature come webcam e maxi-monitor di alta tecnologia installate in ogni aula, fino alla messa a punto di una rete Wi-Fi affidabile e sicura.

L’Istituto Parentucelli Arzelà ‘inaugura’ lunedì prossimo, 25 gennaio, la ripresa delle lezioni in presenza, seppur con le limitazioni imposte dalle disposizioni anti-Covid 19, con una nuova ‘veste’ che consentirà lo svolgimento delle attività in ambienti a norma, in condizioni di tranquillità e con strumenti tecnici efficienti in favore del processo di formazione e crescita dei ragazzi.

Nei giorni scorsi si sono conclusi i lavori di messa in sicurezza delle aule e degli altri locali scolastici in un complesso che a fine pandemia tornerà ad ospitare oltre 1300 studenti nei tre indirizzi (liceale, tecnico ed agrario), 63 classi più una serale, 150 docenti e tutto il resto del personale amministrativo, tecnico e ausiliario. Parliamo di opere andate avanti per dieci mesi, sulla base di un finanziamento di circa un milione di euro stanziato dalla Provincia della Spezia.

L’intervento tecnico ha interessato anzitutto l’adeguamento sismico e anche lavori di manutenzione come l’impermeabilizzazione del tetto e la sistemazione di alcuni punti di riscaldamento, per non parlare della nuova illuminazione dei corridoi e di tutto il sistema di emergenza.

Inoltre, l’istituto superiore di Sarzana, in un momento così difficile come quello pandemico, ha adeguato e modernizzato le strumentazioni tecnologiche in tutte e sessantatré le aule. Lo ha fatto investendo risorse per quasi 70mila euro stanziate dal Miur. Si tratta di interventi per permettere una didattica digitale integrata performante. Nello specifico tutte le classi sono state dotate di maxi-monitor, smart tv, webcam e lavagne di ultima generazione e altri apparecchi che, insieme ad una nuova linea dati Wi-Fi, favoriranno l’insegnamento in presenza e anche a distanza per studenti e docenti.

“Siamo riusciti a chiudere il cantiere velocemente nei tempi previsti – sottolinea il dirigente Generoso Cardinale – grazie al lavoro delle varie ditte edili, intervenute in contemporanea, e alla disponibilità del personale della scuola rimasto in presenza. Ora siamo una scuola con gli indici di sicurezza migliori e performante dal punto di vista dell’offerta formativa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lezione a distanza
Il vicepreside Mazzoli e la referente degli studenti Giambò


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News