Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Ottobre - ore 14.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Centri sociali Barontini e Falcinello, via alla gara

Concessione di tre anni dalla data di assegnazione.

canone ridotto del 20 per cento
Centri sociali Barontini e Falcinello, via alla gara

Sarzana - Val di Magra - La giunta sarzanese ha dato mandato all’Ufficio Patrimonio dell’ente di predisporre una nuova procedura a evidenza pubblica per l’affidamento dei centri sociali Barontini e Falcinello, prevedendo un’ulteriore riduzione del canone posto a base di gara del 20 per cento. Una decisione assunta “ritenendo di poter concedere a canone agevolato i beni in favore di soggetti che non perseguono scopi di lucro e constatato che le procedure di affidamento sono state infruttuose in quanto i canoni di concessione posti a base di gara si sono rivelati eccessivamente onerosi”. “E’ interesse dell'amministrazione - si legge nella delibera - di perseguire il fine pubblico di assicurare la presenza di luoghi di aggregazione della popolazione, nei quali gli interessati possano svolgere attività ricreative, culturali e sociali”.

Da qui le linee guida del nuovo bando che prevede un canone ribassato, sempre nel rispetto delle normative vigenti e che verrà indetto dopo la rinuncia comunicata all’amministrazione dal “Comitato per la Terza Età” all’affidamento in concessione del centro sociale Barontini e in seguito alla procedura di gara per l’affidamento di Falcinello andata deserta. Restano invece invariate le linee di indirizzo già approvate in precedenza che prevedono la durata della concessione in tre anni dalla data di assegnazione con facoltà di rinnovo per ulteriori 3 anni e che i soggetti ammessi sono le associazioni di promozione culturale, sociale, sportivo e del tempo libero, considerando che le stesse possano garantire il miglior perseguimento delle qualità proprie dei centri stessi, identificabile nello svolgimento di attività culturali, artistiche, sportive, turistiche, di ristoro, ricreative e socio-assistenziali, senza il perseguimento di alcun fine di lucro.

Le linee di indirizzo della Giunta prevedono inoltre che i locali posti al primo piano del centro sociale “A. Barontini” vengano affidati in comodato d’uso gratuito al Centro Provinciale per l'Istruzione degli adulti, Istituto facente capo al Ministero delle Infrastrutture che eroga corsi finalizzati al conseguimento della licenza del primo ciclo di istruzione, di alfabetizzazione e sessioni di test per la carta di soggiorno per stranieri in accordo con la Prefettura della Spezia. L'aggiudicatario del centro sociale dovrà inoltre garantire la fruizione degli spazi per le lezioni dell'Università dell'età libera, conferenze e attività comunali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News