Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Novembre - ore 20.59

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Campanella con le scuole tirate a lucido, oltre 100mila euro di lavori

In tutti i plessi comunali sarzanesi. Soldi anche per i nuovi arredi.

"Ottima collaborazione tra istituzioni"
Campanella con le scuole tirate a lucido, oltre 100mila euro di lavori

Sarzana - Val di Magra - Lunedì prossimo suonerà la prima campanella del nuovo anno scolastico 2019/2020 e oltre 3mila studenti torneranno sui banchi di scuola della nostra città. Tra questi sono circa 1600 gli iscritti alle scuole pubbliche dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado, quasi tutte ricomprese nell'Istituito Comprensivo di Sarzana ISA 13. Per molti di loro saranno tante le novità. Nel corso dell’estate infatti l’amministrazione comunale, oltre a fare della sicurezza scolastica e fruibilità delle strutture un punto essenziale del suo mandato, in accordo con la Direzione scolastica ha elaborato e attuato un vero proprio piano di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su tutti e tredici i plessi comunali sarzanesi.

“Investire nelle scuole significa curare il presente e investire nel futuro – ha spiegato stamani il sindaco Cristina Ponzanelli in conferenza stampa – per questo non ci siamo sottratti a investimenti che riteniamo essenziali per l’intera nostra comunità. Al termine dello scorso anno scolastico ho chiesto al nostro dirigente un elenco di interventi richiesti prima del prossimo suono della campanella e mi è stato consegnato diviso in diversi elenchi di priorità. Siamo riusciti a fare tutto e anche qualcosa di più, con un dispendio di risorse economiche e umane certamente notevole, ma che riteniamo doveroso nei confronti di tanti bambini e ragazzi che hanno il diritto di avere spazi adeguati e funzionali alla loro crescita e al loro futuro. Abbiamo sfruttato la pausa estiva per attuare un intervento organico su tutti i nostri plessi, ma molto resta ancora da fare e la vivibilità delle nostre strutture scolastiche resta una priorità della nostra azione politica e amministrazione. Continueremo questa attività di verifica puntuale e manutenzione ordinaria e straordinaria di tutti i nostri plessi scolastici, consapevoli delle criticità del nostro bilancio, ma anche del fatto che la scuola è l’ultima voce di spesa su cui siamo disposti a fare economie, sempre nell’ottica di una necessaria gestione amministrativa virtuosa per l’ente e per i suoi cittadini”.

“Tra le due istituzioni – Comune e scuola - c'è stata un'ottima collaborazione. Abbiamo cominciato programmando interventi relativi ai quei problemi pregressi che si trascinavano da un po'”, ha affermato il dirigente scolastico Antonio Fini, che, interpellato nei mesi scorsi da Palazzo civico sulle grane dei plessi, ha presentato un corposo 'dossier' dal quale sono stati attinti gli interventi prioritari. Fini ha altresì ricordato il “principio costituzionale della solidarietà orizzontale. L'impegno delle istituzioni infatti può essere affiancato, per piccoli lavori, dal lavoro dei genitori. È una cosa prevista, c'è regolare copertura assicurativa”. Alla conferenza stampa erano presenti i responsabili di Lavori pubblici e Istruzione, Andrea Donati e Andrea Cargiolli. Dai presenti un ringraziamento a Valentina Chiavacci, responsabile del servizio Bilancio, e al geometra Luca Serafinini dei Lavori pubblici.

Entrando nel dettaglio, ecco i lavori effettuati o di imminente completamento:

- plesso di Marinella: rifacimento totale della pavimentazione della scuola elementare e media (costo totale circa 40mila euro);

- in tutti i plessi: manutenzione straordinaria degli impianti elettrici, idrico-sanitari, e messa a norma impianti antincendio (costo totale di circa 25mila euro);

- scuola comunale dell'infanzia Lalli: insonorizzazione aule del refettorio, installazione serramenti interni mancanti, completamento cucina e finiture edili (costo totale di circa 35mila euro) a cui nei prossimi giorni si aggiungerà un ulteriore investimento di 3mila euro circa per la realizzazione della nuova tubatura per l'alimentazione della cucina.

A questi lavori vanno ad aggiungersi una serie di interventi che l'ente ha realizzato con personale interno riguardanti la piccola manutenzione, molto importante per la fruibilità delle strutture, e che è stata estesa a tutti i plessi del territorio come formalmente richiesto dal dirigente scolastico ISA 13, dottor Antonio Fini.
Nei prossimi giorni il piano di manutenzione scolastica sarzanese verrà portato a termine con il completamento dei lavori di piccola manutenzione su tutti i plessi scolastici, quali la sistemazione dei bagni all'esterno della palestra/tensostruttura della media Poggi-Carducci o le nuove tende alle finestre per migliorare il confort e facilitare la didattica compromessa dai riflessi di luce provenienti dall'esterno nel plesso di Santa Caterina.
Nel frattempo il Comune ha anche stanziato anche altri 25mila euro per il rinnovo del Certificato Prevenzione Incendi delle scuole di Marinella e di Bradia, così da completare l'ottenimento dei titoli autorizzativi di tutti i plessi.
Ma non si è fermato alle manutenzioni l’investimento sulle scuole dell’amministrazione comunale: sul fronte del rinnovo dell'arredo scolastico sono stati investiti oltre 13mila euro per l'acquisto di banchi e sedie che, a partire dalle alle medie 'Poggi Carducci', andranno nelle prossime settimane a sostituire un arredamento ormai vetusto e poco funzionale a cui seguirà, sempre in accordo con la Direzione scolastica, la stesura di un programma con un ordine di priorità per eventuali ulteriori nuove esigenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News