Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 13 Dicembre - ore 16.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

C’è l’accordo per la ricollocazione dei frantoi all’esterno del Parco

Tedeschi: "Con l'avvio del protocollo si risolve un problema storico".

riunione proficua in via paci
C’è l’accordo per la ricollocazione dei frantoi all’esterno del Parco

Sarzana - Val di Magra - A decenni di distanza dalla DCR 41/2001 di approvazione del Piano di Parco e dalle diverse iniziative ed azioni intervenute nel tempo, purtroppo senza essenziali risultati, finalmente una svolta “storica“ sulla ricollocazione delle attività incompatibili presenti nello spazio Parco.
“Questa mattina - spiega il presidente Tedeschi - al termine di un proficuo quanto impegnativo percorso di condivisione politico-strategica, l’Ente Parco Montemarcello Magra Vara, i comuni di Arcola (con l’assessore Romeo) Lerici (con il sindaco Paoletti), Sarzana (con l’assessore Campi)e Vezzano Ligure (con il sindaco Bertoni), insieme a Confindustria La Spezia e diverse ditte operanti nel settore, hanno raggiunto sostanziale condivisione nella formulazione di schema di protocollo di intesa ritenuto idoneo per traghettare le attività incompatibili “fuori“ dal Parco.
I comuni hanno condiviso di attivarsi celermente per le necessarie procedure amministrative e di partecipazione democratica per addivenire alla sottoscrizione del testo definitivo.
Si gettano così nuove e concrete basi, per la restituzione al territorio ed al Parco, di vaste aree ri-naturalizzate in conformità agli obiettivi imprescindibili di salvaguardia e tutela dell’ambiente che da sempre costituiscono la visione e la missione dell’Ente.
"Con l’avvio di questo protocollo si risolve un problema storico del Parco e ciò e’ stato possibile con la stretta collaborazione e condivisione con le amministrazioni interessate, in particolare modo Arcola e Vezzano.
Un ringraziamento - conclude il presidente Tedeschi - va altresì fatto alla sensibilità ambientale dimostrata e praticata dalle aziende (Cemenbit e Seib) e a Conglomerati Lucchesi che ha aperto la strada delle possibili ricollocazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia





Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News