Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Novembre - ore 21.16

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Baudone: "Nel gruppo di Protezione civile non c'è mai stata appartenenza politica"

"volontari snobbati dalla giunta"
Baudone: "Nel gruppo di Protezione civile non c'è mai stata appartenenza politica"

Sarzana - Val di Magra - Riceviamo dall'ex assessore di Sarzana Massimo Baudone, e pubblichiamo: "Un dispiacere enorme aver letto delle dimissioni dei volontari del Gruppo comunale di Protezione civile. Non so se le divergenze a cui si fa riferimento siano di natura politica o gestionale ma certo è una grave perdita per il volontariato della nostra comunità. (QUI) Per altro gli stessi volontari, già nella scorsa estate, avevano manifestato con lettera protocollata alla Sindaca e all’Assessore alcune criticità e l’intenzione di dimettersi. Se oggi arrivano a farlo vuol proprio dire che la Giunta comunale li ha completamente snobbati. Non voglio fare delle dimissioni dei volontari un caso politico, non è mio compito e non mi interessa, anche perché io da assessore ho sempre tenuto distinto il volontariato dalla politica e dalla eventuale appartenenza partitica/politica dei volontari rispetto alla mia, solo ne evidenzio oltre che il dispiacere personale, anche la gravità dell’accaduto. Questi volontari sono tra coloro che insieme a me nel 2011 hanno creduto nel progetto di creare anche a Sarzana un Gruppo comunale di protezione civile e a loro sarò sempre grato per ciò che hanno fatto in tutti questi anni. Siamo cresciuti insieme giorno dopo giorno, tra interventi duri, difficili, come quelli del novembre 2012 in cui Marinella andò sott’acqua due volte o come quello del 2014 quando il Parmignola ruppe l’argine, ma potrei citarne a decine.
Alcune volte abbiamo anche avuto degli “scontri” e delle vedute differenti ma, penso che il primo compito di un amministratore pubblico comunale che abbia la delega alla Protezione civile, sia quello di ascoltare, prendere spunto anche dalle critiche e soprattutto tenere sempre unito il gruppo nell’interesse della comunità!
Qui invece abbiamo assistito ad una cosa differente, un Comune, che si lascia scappare dodici volontari, tutti formati sia per la protezione civile sia per l’antincendio boschivo, senza battere ciglio, anzi a me pare che quasi, quasi, l’assessore Torri sia contento dell’accaduto. E non so a cosa si riferisce l’assessore quando parla di “tessere di partito”, perché nel gruppo comunale non c’è mai stata un’appartenenza politica dei volontari, come è giusto che sia! Tale affermazione è priva di senso ed è pure offensiva per quei volontari, che da molti anni, ancor prima della nascita del gruppo comunale, prestavano già servizio e dedicavano il proprio tempo libero sugli incendi e nelle alluvioni! Valutando ciò che è accaduto mi sembra che non c’entrino infatti che le tessere di partito quanto l’aver fatto parte del gruppo comunale con giunte di centro-sinistra e ciò è molto svilente per un’amministrazione comunale, infantile e dannoso per la città. Spero che i “nuovi” volontari siano tutti formati e conoscano procedure, territorio come coloro che hanno lasciato il gruppo comunale ma, di ciò sicuramente l’assessore Torri ci saprà dare risposta".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News