Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Settembre - ore 20.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Aurelia, tratto sarzanese secondo più trafficato dopo Livorno

Lo studio Ambrosetti: "Variante necessaria per offrire un'alternativa e per potenziare la connettività".

Oltre 20mila mezzi al giorno
Aurelia, tratto sarzanese secondo più trafficato dopo Livorno

Sarzana - Val di Magra - Mobilità e infrastrutture: questo uno dei punti di debolezza del territorio spezzino secondo lo studio Città della Spezia: impatti dell’emergenza covid-19 e traiettorie per uno sviluppo sostenibile di medio-lungo termine, realizzato dai professionisti del gruppo The European House – Ambrosetti, grazie al contributo di Promostudi che ha deciso di sostenere quest’anno alcune iniziative del territorio per superare l’emergenza Covid-19. “Lo sviluppo degli investimenti infrastrutturali – si legge - è un elemento chiave per garantire la connettività del territorio della Spezia”. E si rimarca come sia fondamentale il completamento della Variante Aurelia, “necessaria per offrire un’alternativa alle criticità di circolazione della SS1 Aurelia ed essenziale per potenziare la connettività della Spezia”. I lavori sono fermi da due anni, ma, come raccontato a inizio settimana, le bocce sarebbero in procinto di tornare a muoversi.

“L’autostrada a due corsie che collega il territorio spezzino con Genova e la Toscana non permette un incremento significativo di traffico su gomma”, spiega lo studio, aggiungendo che “con un traffico medio giornaliero di 20.254 mezzi (leggeri e pesanti), il tratto di Sarzana è il secondo più trafficato della SS1 Aurelia (dopo Livorno, 23.904)”. Tanto per evidenziare la rilevanza del cantiere della Variante, chiamato a non diventare una sanguinosa incompiuta.
Alle considerazioni sul traffico su gomma si affiancano quelle in merito al trasporto su ferro. “Il sistema ferroviario – osservano da Ambrosetti - soddisfa già il 30 per cento della domanda; l’obiettivo è arrivare al 50% grazie al progetto infrastrutturale di potenziamento della linea ferroviaria Pontremolese, inserito nel Decreto Semplificazione come opera strategica, con €170 mln a disposizione; tra le opere strategiche di 'Italia Veloce' è incluso anche il completamento dell’Alta Velocità con il collegamento Genova-Roma (La Spezia-Pisa-Livorno)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News