Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Ottobre - ore 21.48

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Associazioni presentano esposto sulla linea demaniale di Marinella

Depositato alla Guardia di Finanza il documento firmato da Sarzana in Movimento, Sarzana che botta!, Italia Nostra e Legambiente che chiede di fare luce su quanto fatto sul litorale.

è il secondo dopo quello alla procura
Associazioni presentano esposto sulla linea demaniale di Marinella

Sarzana - Val di Magra - È' stato depositato ieri mattina presso la Guardia di Finanza l'esposto firmato da Sarzana in movimento, Sarzana che botta!, Legambiente e Italia Nostra che chiede di fare chiarezza sull'effettiva definizione della linea demaniale di Marinella e su quello che ha frenato la riqualificazione del litorale negli ultimi anni. Quello sottoscritto dai rappresentanti delle associazioni è il secondo esposto presentato nel giro di poche settimane dopo quello dei cittadini che si erano rivolti alla Procura per fare luce sull'affidamento delle spiagge libere.

I firmatari del nuovo esposto chiedono invece all'autorità competente di verificare se sussistano ipotesi di reato o di danno erariale, partendo dal 'Masterplan' del 2007 e poi dalla rideterminazione della linea demaniale del 2010 – che avrebbe delimitato l'area pubblica da quella privata rivalutando quest'ultima – fino agli sviluppi successivi del piano spiagge, prima con l'amministrazione Cavarra poi con quella Ponzanelli.
Temi sui quali tutte le associazioni firmatarie negli ultimi anni hanno cercato di portare l'attenzione così come aveva fatto anche la Consulta per la legalità nel 2016 sollevando i propri dubbi sulle procedure. (QUI)
Oltre a ipotizzare, come detto, un possibile danno erariale, l'esposto evidenzia come il mantenimento della situazione attuale potrebbe mettere a rischio l'investimento dei balneatori nel caso la linea demaniale fosse rivista e spostata a monte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News