Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Agosto - ore 20.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Alternative alle Poggi-Carducci? Indice del Parentucelli è basso

Il livello di vulnerabilità sismica del liceo non supera lo 0,3. Intanto l'esposto di alcuni genitori prosegue il suo iter. Baudone: "Ammessi al bando del Ministero".

Alternative alle Poggi-Carducci? Indice del Parentucelli è basso

Sarzana - Val di Magra - “Abbiamo fatto domanda per il contributo ministeriale e ci è stato risposto che siamo fra quelli ammissibili. Abbiamo chiesto 4,5 milioni e non è vero che in precedenza ne abbiamo persi, non siamo riusciti a partecipare perché non avevamo un adeguato livello di progettazione”. Così l'assessore ai lavori pubblici del Comune di Sarzana Massimo Baudone che torna sulla delicata questione della sicurezza dei plessi scolastici cittadini ed in particolare sulle Poggi-Carducci. Intanto mentre l'Amministrazione prosegue nel proprio iter, illustrato anche nel corso dell'ultima seduta del consiglio comunale, la Guardia di Finanza continua ad esaminare l'esposto presentato da un gruppo di genitori allarmati dall'indice di vulnerabilità sismica 0,1 documentato dalla perizia eseguita dall'ingegner Pucci. Questo procedimento, visto il caso analogo con la sentenza della Cassazione in merito ad un istituto nel grossetano, potrebbe portare alla chiusura della storica scuola sarzanese e l'immediato trasferimento altrove dei circa 700 alunni.

Al momento l'unica alternativa possibile – non per tutti ma solo per una parte di essi – risulta essere quella del Liceo Parentucelli dove dovrebbero essere organizzati anche turni pomeridiani e il sabato. Anche nel caso della struttura di piazza Ricchetti però si aprirebbe una questione analoga perché anche qui l'indice di vulnerabilità è nettamente inferiore allo 0,6 indicato dalla nuova disposizione dato che la Provincia, titolare dell'immobile, ha già previsto un intervento di consolidamento.

“Non continuiamo a lavorare salvo imposizioni o sentenze che ci impongano la chiusura – sottolinea Baudone – a maggio infatti con la riapertura della Lalli i bambini lasceranno il terzo piano mentre gli altri verranno ricollocati al Parentucelli. A giugno, con le lezioni finite, si procederà con l'intervento di alleggerimento di tutto il piano. Il passo successivo – prosegue – riguarderà la demolizione della palestra (chiusa dal 2011 per problemi statici) e la costruzione di una nuova struttura che possa ospitare la maggior parte dei ragazzi. Il tutto mentre col trasferimento degli anziani dalla Sabbadini a Santa Caterina si prenderà in considerazione l'ipotesi di trasformare quell'area in una nuova scuola elementare con una ventina di aule e spazi adeguati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News