Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Gennaio - ore 19.27

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ad Ameglia stessa Tari dell'anno scorso, sconti per le attività rimaste chiuse

Ad Ameglia stessa Tari dell'anno scorso, sconti per le attività rimaste chiuse

Sarzana - Val di Magra - "Arriverà i primi giorni della prossima settimana la tassa sulla spazzatura nel Comune di Ameglia e, per la prima volta, la bolletta sarà inviata direttamente da Acam (nuovo gestore diretto)". Lo spiega l'assessore Andrea Bernava, che prosegue: "La quota da pagare è stata calcolata dal medesimo piano economico finanziario dell’anno scorso ed in base alla tariffa puntuale sul rifiuto secco quindi, sul relativo numero di conferimenti dall’inizio dell’anno, sia durante il ritiro porta a porta sia tramite conferimento nei nuovi cassonetti. Il passaggio della gestione TARI ad Acam Iren, unitamente alle difficoltà create dall’emergenza sanitaria, ha allungato i tempi di tariffazione - spiega l’Assessore all’Ambiente - a tale proposito, per non gravare eccessivamente sulla gestione economica dei cittadini, sono state definite differenti soluzioni di pagamento dando la possibilità di rateizzare l’ammontare complessivo. Le tariffe saranno le medesime dell’anno scorso salvo gli sconti applicati alle attività che sono rimaste chiuse a seguito delle problematiche COVID, coperti mediante l’impiego di finanze dell’Ente che si aggirando intorno a 50.000 euro. L’importo quindi si potrà pagare in un’unica soluzione entro fine anno, oppure dividendolo sia in due che in quattro rate; in caso di rateizzazione occorre prendere contatto con Acam così come riportato in bolletta. Si specifica, inoltre, che all’interno della lettera che riceveranno gli utenti saranno indicati i conferimenti minimi del secco non riciclabile per poter essere inseriti nella tariffa base, pertanto, si raccomanda di rispettare il numero indicato per non sforare e pagare quindi un sovrapprezzo. Il passaggio dal porta a porta ai cassonetti di nuova generazione ha comportato un grande lavoro– continua Bernava – ma lo stesso è stato necessario, in primis, per poter abbassare il costo dei servizi nei prossimi anni. Ameglia è il primo Comune della provincia ad aver adottato la tariffa puntuale sul secco con la tessera elettronica. Questo nuovo sistema permette di registrare tutti i conferimenti effettuati ottenendo quindi il numero preciso di conferimenti del secco, potendo capire quali sono le utenze che non differenziano monitorandone puntualmente i dati. Si ricorda che nell’ultimo mese sono stati aggiunti cassonetti nelle zone di maggiore densità abitativa ed in quelle zone che, inizialmente, erano scoperte. Inoltre, in tutte le aree di difficile installazione cassonetti oppure per tutte le persone con disabilità o altri gravi problemi di salute, come già comunicato, proseguirà il ritiro porta a porta. Sono certo – conclude Bernava – che con questo nuovo metodo di conferimento si avrà l’opportunità di poter conferire in ogni momento ed in totale sicurezza e comodità, continuando le buone pratiche di differenziazione a cui siamo abituati, mantenendo ed anzi migliorando i grandi risultati che Ameglia ha raggiunto in termini di percentuale di raccolta differenziata, che ci permetteranno di rispettare l’ambiente e diminuire i costi di smaltimenti; meno secco si fa e più si differenzia, più le tariffe diminuiscono".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News