Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Febbraio - ore 18.49

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Vogliamo rendere la vita impossibile agli spacciatori"

L'amministrazione comunale sarzanese incontra i residenti di Crociata. 'Malamovida' in zona Variante: "Giovanissimi ubriachi che non aspettano altro che attaccare briga".

"Controlli aumentati del 30 per cento"
"Vogliamo rendere la vita impossibile agli spacciatori"

Sarzana - Val di Magra - “Andremo avanti con determinazione nella lotta allo spaccio di droga, vogliamo rendere la vita impossibile agli spacciatori”. Lo ha promesso ieri pomeriggio la sindaca di Sarzana Cristina Ponzanelli nel corso dell'assemblea con i residenti del quartiere di Crociata, che comprende l'area della stazione ferroviaria, noto scenario di situazioni di degrado e illegalità legata in massima parte, appunto, allo smercio di stupefacenti. La prima cittadina, affiancata dall'assessore Stefano Torri, ha incassato non pochi rilievi su sicurezza, abbandono di rifiuti e scarsa illuminazione, ma ha anche con piacere registrato una serie di valutazioni positive rispetto a situazioni spinose che negli ultimi mesi sono andate migliorando. Sindaca e assessore hanno spiegato agli oltre sessanta convenuti che il nuovo corso sulla gestione dell'illuminazione, l'incremento delle telecamere di sorveglianza fisse (entro fine marzo si passerà da 30 a 75 occhi elettronici) e l'arrivo di quelle mobili – 23 in tutto, da condividere con Ameglia e Lerici – consentiranno di portare ulteriori benefici sul fronte della sicurezza e del contrasto all'abbandono dei rifiuti.

“A febbraio faremo il punto della situazione con le Ferrovie per verificare l'adempimento degli impegni che hanno preso per la realizzazione di recinzioni e cancelli e per la pulizia dell'area di loro competenza”, ha aggiunto la sindaca, ritenendo tali azioni strategiche per togliere l'habitat ideali agli spacciatori. A questo discorso è naturalmente collegata la 'grana' dell'area Metropark, “pagata oltre un milione dalla precedente amministrazione senza tuttavia essere realmente acquisita. Stiamo cercano si sbrogliare una matassa”. Che una volta dipanata consentirà maggiori interventi e controllo da parte dell'ente comunale. Sempre per l'area stazione l'assessore Torri ha riferito che “i controlli delle forze dell'ordine nell'ultimo anno sono aumentati del trenta per cento, dato della Prefettura” e, ha rimpinguato la sindaca, “da quando ci siamo insediati gli agenti della Municipale sono stati impiegati per interventi e controlli minori di cui prima dovevano occuparsi le altre forze dell'ordine, che ora possono quindi adoperarsi maggiormente su altri fronti”. Tra i vari interventi giunti dalla platea, quello di un residente della zona tra Jux Tap e McDonald's, a un passo dalla Variante. Brandendo due denunce sporte nel corso del 2019, ha raccontato dei numerosi grattacapi che gli hanno causato nottetempo gruppetti di giovanissimi “ubriachi e strafatti”: schiamazzi, bottiglie rotte o stipate nei vasi del malcapitato sarzanese, lo specchietto dell'auto rotto. “Una sera sono sceso per vedere cosa succedeva... non l'avessi mai fatto. Era chiaro che non aspettavano altro che li si sfiorasse con un dito per attaccar briga. Una volta me ne sono trovato uno che stava per entrarmi in casa”, ha detto il cittadino, il cui resoconto ha trovato riscontro nello sconfortato annuire di più presenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News