Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 10.06

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Rinunciamo alla sagra per il bene di tutti, tendiamo la mano ai ristoratori"

La Pubblica assistenza Croce verde di Arcola rinuncia allo storico appuntamento dedicato ai ravioli: "Il virus non se ne va e gli operatori sono stati colpiti troppo duramente il nostro aiuto è d'obbligo". Parte una raccolta fondi.

"Ci vediamo nel 2021"

Sarzana - Val di Magra - La sagra del raviolo di Arcola, organizzata dalla Croce Verde, è rimandata al 2021. L’annuncio arriva proprio dai volontari della Pubblica assistenza che spiegano l’origine della scelta. Partono da un dato di fatto, seppur apparentemente indebolito, il coronavirus resta un potenziale rischio per tutti. Una situazione delicata, dunque, che porta a fare delle scelte di un certo peso: rinunciare a un'iniziativa storica che poteva garantire sostentamento sia alla Pubblica.
Si tratta però di un passo indietro ragionato, sia per una maggiore accortezza dal punto di vista sanitario che per dare una mano ai ristoratori della zona. La Croce verde, come spiega in una lunga nota, fa un passo indietro anche per tendere la mano ai ristoratori.
“Purtroppo il virus non è stato ancora completamente debellato ed è dunque doveroso, per una associazione che ha come scopo istituzionale quello di tutelare la salute , adeguarsi strettamente alle normative vigenti - spiegano dalla Pubblica assistenza Croce verde di Arcola -. Inoltre è volontà dell’associazione essere a fianco di tutte quelle categorie di lavoratori della ristorazione che dalla pandemia hanno subito un danno economico del quale ancora oggi ne subiscono le conseguenze. Sospendere la sagra vuol dunque essere anche un piccolo contributo a questi lavoratori”.
“Naturalmente, per l’associazione, sospendere la sagra vuol dire rinunciare ad un introito non di poco conto che sicuramente avrà ripercussioni negative nel nostro bilancio - raccontano dalla Croce Verde - anche a fronte di un notevole aumento di uscite dovuto all’acquisto dei dispositivi per la protezione individuale dei nostri militi che, come ben sapete, sono stati sempre a disposizione della popolazione anche nei momenti di più grave disagio”.
“La nostra associazione vive solo grazie all’impegno disinteressato dei volontari - prosegue la nota -, tuttavia per il suo regolare funzionamento è necessario affrontare tantissime spese, spese che possiamo sostenere soprattutto grazie ai nostri soci ed a donazioni liberali di tanti concittadini, ma, a volte è comunque cosa ardua riuscire a far fronte a tutto. Vi invitiamo dunque ad aiutare, per quanto possiate, la nostra, o meglio la vostra, associazione. Tanti contributi, anche di modesta entità, ci permetteranno di continuare ad aiutarvi in maniera sempre migliore, con mezzi sempre moderni, efficienti, e confortevoli”.
“Naturalmente l’associazione è sempre aperta a tutti - spiegano -, soci e non soci: chiunque desideri avvicinarsi al mondo del volontariato può contattarci e noi saremo lieti di accoglierlo nella nostra famiglia per insegnare la bellezza e la soddisfazione che è la ricompensa del dedicare un po’ del nostro tempo libero al nostro prossimo e comunque a chi ne ha bisogno”.
Come detto la mitica "Sagra del raviolo" tornerà per l’edizione 2021. "Vi ringraziamo anticipatamente - concludono - per il sostegno che ci avete dato e che, sicuramente, vorrete ancora darci".

Come sostenere la Pubblica assistenza Croce verde di Arcola
Iban Credite Agricole IT48O0623049682000035399276
PayPal croceverdearcola@libero.it
C.f. 00772980116 per destinazione 5x1000 riquadro “Sostegno al volontariato” Cud, Modello 730- Unico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News