Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Novembre - ore 16.14

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Marinella, spostare la linea demaniale fino alla litoranea"

Intervento di Valter Chiappini per l'associazione Sarzana in movimento.

"Marinella, spostare la linea demaniale fino alla litoranea"

Sarzana - Val di Magra - La nostra Associazione ritiene che, oltre a provocare gli ingenti danni al litorale di Marinella, la mareggiata di lunedì scorso abbia definitivamente sancito quanto da tempo il nostro ex consigliere Valter Chiappini andava denunciando in Consiglio comunale: la linea demaniale è stata erroneamente determinata e va ridefinita.
La normativa vigente è infatti chiarissima in merito e stabilisce che la linea demaniale va determinata laddove arriva l’onda di mareggiata straordinaria ed esitano i conseguenti residui palustri.
Nell’ultima verifica effettuata nel Febbraio 2017 la Capitaneria di porto aveva dichiarato l’impossibilità di valutare la portata delle mareggiate, perché il sopraluogo è avvenuto in condizioni di mare calmo. Altresì l’ Agenzia del demanio aveva invece dichiarato la necessità di rideterminare la linea demaniale nel caso in cui fosse accertata una variazione a quanto stabilito precedentemente.
Ebbene Lunedì scorso l’onda di mareggiata ha abbondantemente superato l’attuale linea demaniale ed è arrivata fino alla strada litoranea ed in alcuni punti l’ha addirittura oltrepassata, depositando detriti sull’altro lato della carreggiata e dimostrando chiaramente come la linea demaniale attuale sia enormemente arretrata rispetto a quanto stabilito dalle norme.
Abbiamo pertanto deciso di presentare la petizione che alleghiamo al Sindaco ed al Consiglio Comunale affinchè si impegnino a chiedere lo spostamento della linea demaniale fino alla litoranea; provvedimento che, oltretutto, consentirebbe una più rapida attuazione del “piano spiagge”, oggi vincolato all’acquisto della striscia fra arenile e litoranea, esclusa dal demanio marittimo a favore della società Marinella S.p.a. che ne risulta proprietaria.
Quella che oramai pare essere una scontata erronea delimitazione della linea demaniale va a tutta sfavore del demanio pubblico e delle casse regionali, cui compete l’incasso del canone da parte dei balneatori, e dello stesso comune che, attraverso l’approvazione del P.U.D. otterrebbe le relative cifre a titolo di manutenzione del litorale e potrebbe portare anche all’ipotesi di un pesante danno erariale.

Valter Chiappini
per l’ Associazione civica
Sarzana in movimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News