Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Settembre - ore 20.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Inutile spendere 400mila euro per le spiagge, serve ragionamento sul fiume"

Il presidente Tedeschi: "Il Parco potrebbe coordinare pulizie degli alvei". Venerdì audizione in commissione per l'abolizione: "Daremo battaglia".

"Inutile spendere 400mila euro per le spiagge, serve ragionamento sul fiume"

Sarzana - Val di Magra - Programmata inizialmente per il 12 marzo, è stata invece anticipata a venerdì l'audizione in commissione regionale del presidente e del consiglio del Parco di Montemarcello Magra Vara con il governatore Toti, l'assessore Mai e il consigliere Costa. Tema dell'incontro sarà ovviamente l'intenzione di procedere alla chiusura dell'ente chiesta da quest'ultimo nei mesi scorsi.
“Siamo pronti a batterci fino all'ultimo perché la legge venga ritirata – ha affermato oggi Pietro Tedeschi ad Arcola – il parco non può venire meno in questo territorio. Invece di parlare di abrogazione in commissione bisognerebbe parlare di riforma dei parchi e delle potenzialità che hanno”.

“Si stanno spendendo 400mila euro per pulire le spiagge – ha osservato – perché la Regione non fa un ragionamento più ampio per prevenire ed impedire l'arrivo di tutto questo legname sul litorale? Perché non si riesce a fare un ragionamento unitario su tutto il fiume per la pulizia degli alvei? Ogni anno spenderemo soldi a vuoto che potrebbero essere invece utilizzati per una pulizia costante e continua. Questa cosa potrebbe gestirla il Parco dando soluzione a diversi problemi, invece si sceglie di fare diversamente con cose che nulla hanno a che fare con la prevenzione e la tutela. La sovracomunalità è l'importanza del Parco perché è inutile che Arcola faccia pulizie se poi non vengono fatte a Beveniro o a Follo. Lo stesso discorso vale per le discariche – ha puntualizzato – la bonifica deve essere unitaria ma bisogna dare poteri e risorse altrimenti facciamo le belle statutine perché i comuni da soli non ce la fanno. Le stesse criticità – afferma – riguardano i fondi europei, abbiamo presentato progetti un anno fa e non abbiamo ancora ricevuto risposte. Manca capacità di programmazione e progettazione. Invece di discutere di abolizione del Parco bisognerebbe parlare di questi temi favorendo l'arrivo in Liguria di milioni di euro”.

Per quanto riguarda l'ente intanto nei prossimi giorni uscirà il bando per l'individuazione del nuovo direttore che subentrerà a Paola Carnevale “che per noi è stata importantissima – conclude Tedeschi – e continuerà ad esserlo con il ruolo che andrà a ricoprire in Regione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News