Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Novembre - ore 20.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Il campeggio di don Carlo, una storia da raccontare"

di Egidio Banti

"Il campeggio di don Carlo, una storia da raccontare"

Sarzana - Val di Magra - Da sessant’anni, a Sarzana (e non solo), il “campeggio di don Carlo” è una sorta di mito. Erano gli anni Cinquanta quando don Carlo Ricciardi, giovane curato della cattedrale, avviò l’esperienza di un campeggio estivo in montagna: esperienza aperta a tutti, ragazzi, giovani, adulti, famiglie. All’inizio, come poteva essere in quegli anni, tutto era improvvisato, o quasi: dalle tende, da erigere alla meglio nelle radure tra i boschi, ai primi rudimentali servizi igienici, dalla mensa agli stenditoi. Fu subito un’idea vincente, mai più venuta meno. Né quando don Carlo, nel 1962, divenne parroco della vicina parrocchia del Carmine, né quando, già monsignore, venne spostato a Lerici, nel 1993, e poi di nuovo a Sarzana.

Ora è ospite della Casa del clero della Spezia e da qualche anno non partecipa più al campeggio, ma l’iniziativa continua, nel suo nome, come in quello della “Pro Sarzana”, alla quale venne subito intitolato nel ricordo di un’antica e gloriosa associazione giovanile cattolica. Quel campeggio ha visto presenti in tanti anni, lungo tutto l’arco alpino, migliaia di sarzanesi: presso quelle tende sono nate famiglie, si sono cementate amicizie pluridecennali, molti, sotto i cieli stellati di montagna, sono forse tornati alla fede. E il racconto di quei giorni si è sempre diffuso, diventando un mito, uno di quei miti belli e positivi di cui la società sembra avere tanto bisogno. Oggi al “Faro” di Fosdinovo, molti di quei giovani, uomini e donne cresciuti nel solco di quell’esperienza, si sono ritrovati per festeggiare don Carlo, sessant’anni dopo. E per ringraziarlo. Il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli ha consegnato l’attestato di cittadinanza onoraria, votato all’unanimità dal consiglio comunale. Tra la consapevolezza di tutti di “certificare”, davvero, una pagina di storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News