Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Giugno - ore 20.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Giampedrone poco informato sui digestori. Inchiesta pubblica? Sindaci la disertino"

Sarzana - Val di Magra - "In merito alle ultime dichiarazioni rilasciate in un'intervista a mezzo stampa dall'assessore regionale all'ambiente Giacomo Giampedrone inerenti l'inchiesta pubblica sul sito di realizzazione del (Bio)digestore ci preme precisare alcuni punti". Lo dichiarano dal Comitato No Biodigestore Saliceti in risposta all'intervista rilasciata a CDS dall'esponente della giunta Toti.
"Giampedrone - continuano dal comitato - afferma che dove fare gli impianti é una scelta della Provincia. Questa affermazione conferma l'illegittimità della procedura attualmente in corso in Regione, infatti se è la Provincia che decide dove mettere gli impianti perché la Regione lo vuole approvare a Saliceti in palese contrasto con il Piano della Provincia che lo scorso agosto approvò come sito del biodigestore spezzino la località Boscalino?
Infatti il progetto presentato da ReCos S.p.A. in Regione tratta un unico sito, ovvero Saliceti. Cambiare il sito senza cambiare il Piano é inaccettabile non solo per noi comitati, ma soprattutto per la legge e gli atti vigenti. Queste palesi violazioni di procedura, insieme all'arroganza dei toni usati contro chi si oppone al progetto, non fanno altro che confermare l'inutilità e l'illegittimità di questa inchiesta pubblica che non vedrà la partecipazione dei comitati. Non ci presteremo a legittimarla e, in questo senso, invitiamo anche il sindaco di Santo Stefano Magra Paola Sisti ed il sindaco di Vezzano Massimo Bertoni e relativi Consigli Comunali a disertare l'inchiesta".

"L'assessore inoltre - prosegue la nota - afferma che la Regione ha deciso, stabilendo che in ogni Provincia andrà un digestore capace di trattare 60.000 tonnellate di rifiuti l'anno. Questa affermazione ci lascia molto perplessi. La provincia Spezzina produce circa 25.000 tonnellate di rifiuto organico l'anno perciò é ovvio che per arrivare a 60.000 la maggior parte del rifiuto arriverà da fuori. Inoltre 60.000 per 4 fanno 240.000 tonnellate di rifiuti l'anno. Se a questi aggiungiamo i 90.000 dell'impianto in funzione a Savona non previsto dal Piano di ambito regionale arriviamo a 330.000. L'organico prodotto in Regione è di 180.000, proiezioni dei prossimi anni. La domanda a questo punto sorge spontanea: Giampedrone si rende conto di ciò che sta affermando?
L'assessore chiude l'intervista dicendo che il biodigestore non brucia nulla né comporta elementi nocivi per la popolazione e che é sbagliato paragonarlo a un termovalorizzatore, perciò la Regione si tira fuori dalle corse al niente.
Questa affermazione non solo é poco veritiera e denota una scarsa informazione in materia da parte dell'assessore che ad oggi é stato l'unico a paragonare un biodigestore ad un termovalorizzatore. Si informi piuttosto sui rischi annessi al processo di fermentazione anaerobica, prima di dare garanzie per la salute della popolazione assolutamente non prevedibili".

"Siamo inoltre molto preoccupati - concludono dal comitato - nel constatare il totale disinteresse da parte dell'assessore sulle criticità che da un anno a questa parte, avvalendoci del supporto di professionisti in materia, stiamo rilevando nel sito di Saliceti, specie dal punto di vista idrogeologico e che non riguardano solo il territorio di Santo Stefano Magra e Vezzano Ligure, ma interessano tutta la provincia di La Spezia. Invitiamo nuovamente Giampedrone a partecipare ai momenti di approfondimento sulla materia che da oltre un anno vengono organizzati dai comitati a Santo Stefano Magra, diversamente da quanto ha fatto fino ad oggi nonostante i numerosi inviti ufficiali".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News