Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 14.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Uno studente pendolare: "Pontremolese con tempi di percorrenza infiniti. Non si può lanciare un Intercity?"

Uno studente pendolare: `Pontremolese con tempi di percorrenza infiniti. Non si può lanciare un Intercity?`

- Scrivo dalla Spezia e sono uno studente universitario di diciannove anni. Ormai da settembre dell'anno appena conclusosi mi sono trovato ad utilizzare più o meno frequentemente la tratta ferroviaria denominata Pontremolese per spostarmi dalla mia città a Bologna (luogo in cui svolgo i miei studi) e viceversa. Durante questi mesi ho avuto modo di constatare la pressoché totale decadenza in cui versa questa linea ferroviaria che sarebbe dovuta essere stata ammodernata e implementata attraverso il raddoppio dei binari già da molto tempo ma che per ragioni inconcepibili o dovute ad interessi avversi non ha mai subito gli interventi necessari (a parte la nuova galleria tra Santo Stefano e Aulla e il rifacimento della stazione di Aulla Lunigiana). Ho appurato inoltre come a causa della lentezza di percorrenza di questa linea siano necessarie almeno tre ore per raggiungere Bologna (con cambio a Parma) e, cosa ancor più stupefacente, sia necessario lo stesso quantitativo di tempo per raggiungere la stessa città passando però dalla tratta toscana (La Spezia-Pisa-Firenze-Bologna o La Spezia-Viareggio-Prato-Bologna) nonostante si debbano percorrere molti più chilometri! Essendo cosciente che una modifica infrastrutturale della linea sarebbe troppo onerosa e soprattutto richiederebbe troppo tempo per essere attuata, non sarebbe più logico istituire un treno regionale veloce al giorno o anche solo due volte alla settimana (di cui uno la domenica per esempio in quanto sono molti gli studenti che fanno ritorno nella propria città universitaria per trascorrervi la settimana di studio) che fermi in un numero ristretto di stazioni? Una soluzione potrebbe essere La Spezia Centrale-Aulla Lunigiana-Pontremoli-Berceto-Parma: in questo modo si ridurrebbe il tempo di percorrenza della tratta che allo stato attuale ammonta ad almeno due ore. Inoltre ci tengo ad evidenziare il fatto che i collegamenti in treno tra la Liguria e la Toscana Settentrionale (Lunigiana, Massa-Carrara) e tutto il Nord Est sono al momento impraticabili a causa dei numerosi cambi da effettuare: chiunque voglia per esempio spostarsi da Genova o da La Spezia verso Venezia o Trento non può fare altro che usare la propria macchina in quanto non esiste alcun collegamento ferroviario diretto tra queste città. Non sarebbe il caso di inaugurare un collegamento Intercity Genova-Venezia o Genova-Bologna?

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure