Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Novembre - ore 09.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un lettore: "Il sentiero che da Bocca di Magra va a Lerici è un dono prezioso"

Un lettore: `Il sentiero che da Bocca di Magra va a Lerici è un dono prezioso`

- La scorsa domenica, in famiglia, abbiamo deciso di percorrere il sentiero Bocca di Magra-Lerici. Dopo aver lasciato l’auto nei pressi del monastero S.Chiara, si imbocca il sentiero segnato AVG che, salendo porta al Borgo di Montemarcello. Già da subito lo spettacolo è meraviglioso, con le Alpi Apuane a fare da cornice alla Vallata del Magra, che scorre proprio lì sotto e si getta nel mare. Arrivati nelle piccole vie e piazzette di Montemarcello si può assaporare un aria di serenità, tranquillità veramente uniche. Riprendendo il sentiero ci si addentra in una magnifica e fitta
boscaglia di altissimi pini che ci hanno fatto da ombrello naturale e riparato da un improvviso e violento scroscio di pioggia. Qui si incontra l’orto botanico, la sua foresteria che meriterebbe una maggior attenzione e valorizzazione. Salendo si arriva a Zanego dove, come recita una canzone di Ivano Fossati, “dopo una curva improvvisamente il mare”, il golfo e le sue isole. Da li, sempre seguendo le indicazioni, si arriva sin sotto il forte Rocchetta e di li si scende, costeggiando la
piana di Vallestrieri, nell’abitato di La Serra. Qui veramente pare essere su un aeroplano e poter toccare con mano Tellaro, Fiascherino, La Caletta che, lì sotto, si offrono alla vista. Di lì, sempre scendendo per la Montadela e dopo la Carpaneta, si arriva in Piazza Garibaldi a Lerici. Quattro ore di cammino, con le dovute soste, su un percorso facilmente percorribile tra panorami mozzafiato, profumi e aromi mediterranei, che variano continuamente. Un sentiero da vivere e far vivere che nulla ha da invidiare a ben più noti e pubblicizzati itinerari naturalistici.

Lettera firmata

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure