Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Dicembre - ore 08.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un lettore: "Il segretario del Coisp conosce la realtà spezzina?"

Un lettore: `Il segretario del Coisp conosce la realtà spezzina?`

- Spettabile redazione,
ho avuto modo di leggere in rete la “filippica” originata da certo Bianchi, segretario regionale del sindacato di Polizia Coisp, in merito all’uscita effettuata dall’assessore alla sicurezza del Comune della Spezia, Gianmarco Medusei, di concerto con una squadra di vigili comandati in servizio serale, e ne sono rimasto veramente stupito ed allibito.
Ma come, finalmente un assessore esce da “palazzo” e partecipa attivamente ad un servizio di ronda serale, peraltro terminato a mezzanotte, della Polizia Municipale Spezzina, che fino all’anno scorso, nel pregresso, si era distinta solo per una completa assenza da servizi di intervento notturni (unico Corpo di Polizia Municipale italiano, a livello capoluogo di provincia, autorizzato, si fa per dire, a riposare la notte), ed il solito sindacalista super informato di un sindacato che si definisce indipendente, se ne esce addirittura accusando l’assessore di “svilire il ruolo di donne e uomini in divisa”... perché si sarebbe permesso di accompagnare, quale assessore alla sicurezza cittadina, una squadra di Poliziotti Locali comandati in un servizio notturno prevedente il pagamento di indennità monetarie con conseguente spreco di denaro pubblico...).
In merito, non posso non rilevare che non comprendo dove sarebbe l’atipicità di tale servizio che non si differenzia poi molto da quello usualmente svolto dalle volanti delle Forze di polizia convenzionali in servizio nelle ore notturne.
Ma che sta a di’ (come dicono i romani) questo segretario regionale di un sindacato minore di Polizia?
Da chi è stato “imbeccato” a profferire certe critiche che ritengo prettamente gratuite e tendenziose?
Conosce questo Bianchi la realtà spezzina o parla solo per sentito dire?
E’ al corrente che la squadra di polizia amministrativa della Questura da lui citata, di concerto con appartenenti ad altre Forze di Polizia, effettuava, di norma, un solo servizio notturno mensile, non oltre l’una di notte, e che tale servizio, sempre di venerdì, era assolutamente insufficiente a sedare gli schiamazzi notturni che avvenivano praticamente, quasi tutte le sere nel centro storico spezzino?
Conosce il signor Bianchi quali siano gli effetti nefasti della movida cittadina sulla popolazione residente nel centro storico che deve sopportare quasi tutte le notti in estate i disturbi causati dai locali pubblici che “sparano” musica a tutto volume e servono da bere, spesso anche a chi già ebbro, dagli avventori che stazionano nelle piazze e vie cittadine fino alle ore piccole , urlando, bestemmiando, disturbando la quiete pubblica notturna, tirando pallonate contro le case anche alle 2 – 3 del mattino, danneggiando addobbi floreali, prendendo a calci le saracinesche dei negozi... il tutto nella più completa assenza di interventi da parte di chi preposto istituzionalmente a tutelare l’ordine pubblico, perché Polizia di Stato e Carabinieri sono sempre addetti alla vigilanza e repressione di reati di ben diverso spessore e quasi mai intervengono, mentre la Polizia Municipale, come dianzi accennato, la notte riposa.
Ora che qualcosa sembra muoversi, finalmente, dopo 4 anni di assoluta inerzia, e riscontriamo una partecipazione diretta e personale anche di uno dei signori del palazzo ad un servizio notturno della Polizia Municipale spezzina, se ne esce questo Bianchi che interviene (a gamba tesa) con vere e proprie critiche, anche pesanti, che io ritengo assolutamente prive di qualsiasi pur minimo fondamento, invitando addirittura l’assessore Medusei ad andarsene fuori a cena con gli amici anziché partecipare personalmente ad azioni che secondo lui sono da collegarsi a spot elettorali... (che abbia dimenticato che gli spot elettorali sono terminati a giugno scorso?).
Signor Bianchi, le rinnovo la domanda: ma cosa sta dicendo ?
Non sarebbero meglio più attente riflessioni prima di abbandonarsi a certi “concioni”, secondo il mio parere, senza ne capo ne coda ?
All’assessore Medusei rinnovo le mie felicitazioni, sia per l’incarico rivestito, sia per la serietà che ha già dimostrato di possedere, vivendo in prima persona certe situazioni di disagio ambientale di cui la città della Spezia soffre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure