Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Agosto - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Tornare alle origini, dedicato a York

di Juri Vergassola

Tornare alle origini, dedicato a York

- Cari lettori, la vita con il proprio cane non è semplicemente avere un animale da compagnia, certo dipende da come lo si vive, ma in molti casi diventa una lettura diversa di noi stessi, penso che a queste considerazioni si arrivi attraverso le piccole cose, i particolari.
E' un viaggio dentro di noi e non solo nella nostra individualità. E' qualcosa che agisce più nel profondo, che smuove radici profonde legate più alla nostra storia che a noi stessi in particolare.

Il rapporto tra uomo e cane è cosa antichissima, e si porta dentro una storia lunghissima e piena zeppa di innumerevoli epoche dentro di se. Ma parlando di noi, la vera differenza si sente quando vivendo il cane pensiamo alla vita che facevamo prima di averlo con noi.
Si cammina molto di più e spesso lo si fa in natura lontano da tutto ciò che l'industria e la tecnologia hanno portato nella nostra evoluzione. Camminando per un bosco si scoprono odori, rumori e sensazioni che tirano fuori da noi stessi quasi un sapore antico, di quando quello era un ambiente comune dove ci sentivamo integrati.

Capita, in questi luoghi, di sporcarsi le mani di terra, magari prendendo un legno da terra da tirare al nostro cane. Ecco, se dopo provate ad annusare le mani l'aroma che ne uscirà sarà qualcosa di unico che avvierà parecchi input nella vostra testa, per me è come se per un momento si cancellassero tutti i pesantissimi aspetti della nostra moderna società(tasse, impegni, conformismo, tempo che manca, traffico) e prendessero spazio altre dinamiche appartenenti ad un stile umano decisamente più antico di quando certi ambienti erano una risorsa e dove per secoli uomini e cani hanno svolto e condiviso parecchie attività.

Avere un cane ci aiuta a socializzare molto spesso, pensate a quante conversazioni con estranei nascono per il solo fatto di avere con noi a passeggio il nostro amico a quattro zampe. Ma sopratutto nel bene e nel male la chiarezza di come si presentano a noi e agli altri ci spiazza. Noi siamo abituati ad usare continuamente la morale, i cani invece fondamentalmente non si nascondono, sono più puri ,se una cosa da fastidio la dimostrano, se una cosa li rende felici altrettanto.

Penso che questa sia una delle più grandi incomprensioni che ci siano tra uomini e cani, forse quella che ci mette più in crisi e che ci spoglia di tutti i nostri sorrisi di circostanza e fa cadere la diplomazia con un terremoto emozionale talmente forte, da piegare tutte le nostre sicurezze sociali.
E' molto comune voler imporre tutte le nostre condizioni civili ai cani, che non possono e non vogliono averle, semplicemente perché non gli appartengono, ma possono rispondere ai nostri bisogni se gli garantiamo una giusta frequentazione dei loro bisogni specifici.

Questa vuole essere solo una riflessione, ma penso che se reciprocamente ci si insegna qualcosa, la qualità dell'esistenza di un rapporto uomo-cane può solo che regalare un punto di vista diverso, dove i cani che ricevono tanto da noi, contraccambieranno con un punto di vista diverso su noi stessi e sul mondo che ci circonda.
Dedico questi pensieri a York che per sedici lunghi anni mi ha sbattuto in faccia me stesso e se stesso senza paura ma con tanta premura.

Arrivederci alla prossima settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure