Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Giugno - ore 15.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Succo d'arancia e verdure potrebbero ridurre la perdita di memoria

di Erika Perini, biologa nutrizionista

Pillole di nutrizione
Succo d'arancia e verdure potrebbero ridurre la perdita di memoria

- L’articolo di oggi è principalmente rivolto ai maschietti e tratta di come le scelte dietetiche possono essere importanti per la salute del cervello.
Un recente studio pubblicato dalla rivista medica dell'American Academy of Neurology, ha infatti affermato che il consumo di verdure a foglia verde e bere spremuta d'arancia potrebbe essere associato, negli uomini, ad un minor rischio di perdita di memoria.

La ricerca, durata ben 20 anni, ha esaminato 27.842 uomini in salute con un'età media di 51 anni che quotidianamente, per il periodo del test, hanno indicato le porzioni e le quantità di frutta, verdura e di altri alimenti assunti.
I partecipanti sono stati sottoposti a test per valutare le loro capacità di memoria e sono stati divisi in gruppi in base al consumo di verdura, succo di arancia e frutta in generale.
Sulla base dei dati, è emerso che gli uomini che consumavano più verdura (circa 6 porzioni/die) avevano il 34% in meno di probabilità di sviluppare una scarsa capacità di memoria rispetto agli uomini che consumavano la minor quantità di verdure (2 porzioni/die).
Allo stesso modo, è emerso che gli uomini che bevevano succo d'arancia ogni giorno avevano il 47% in meno di probabilità di avere problemi di memoria rispetto agli uomini che bevevano meno di una porzione al mese.
Infine, gli uomini che mangiavano la maggior quantità di frutta ogni giorno (3 porzioni/die) avevano meno probabilità di sviluppare scarse capacità di pensiero.

I ricercatori hanno infine scoperto che le persone che mangiavano grandi quantità di frutta e verdura ancor prima dell’analisi, manifestavano meno probabilità di sviluppare problemi di memoria.
Lo studio, dunque, dimostrerebbe che vi è una precisa correlazione tra il mangiare e bere grandi quantità frutta, verdura e succo d'arancia e la riduzione della perdita di memoria.
Questa correlazione potrebbe essere proprio dovuta alle proprietà dei prodotti vegetali come vitamine e sali minerali che mantengono in buono stato il nostro organismo.
Cari maschietti, se non vi ricordate più i compleanni o anniversari ora non ci sono più scuse!

ERIKA PERINI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News