Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 12.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Settemila voti in meno, Manfredini non intercetta consenso al ballottaggio

Settemila voti in meno, Manfredini non intercetta consenso al ballottaggio

- L’analisi del voto di ballottaggio di ieri pare abbastanza lineare. L’astensione si manifesta in misura più alta rispetto al già considerevole 46,50% del primo turno. L’aumento è rilevante: +8,85% con il numero dei votanti che s’è arrestato a 35.302 (46,5%), cifra che credo rappresenti un record negativo per il voto amministrativo e politico nella nostra città.
Fra i voti diminuiscono dell’1,20% le schede non valide, segno di una maggiore consapevolezza della scelta in chi s’è recato alle urne.
Il candidato del centro-destra, uscito vincitore, ha aumentato il numero dei consensi riportati al 1° turno di 7.449 voti, mentre il competitor del centro-sinistra lo ha incrementato di soli 3.634 voti.
Se ai voti riportati da Peracchini al 1° turno (13.187) sommiamo quelli di Guerri (2.539) che s’era apparentato e quelli delle liste moderate e di estrema destra (1.072), otteniamo la cifra di 16.789 voti che costituiva il potenziale “tesoretto” del centro-destra. Confrontando questo numero con il totale riportato al ballottaggio da Peracchini, vediamo che questi ha ottenuto un +3.847 che è quasi pari all’aumento di Manfredini (+3.634) rispetto al consenso riportata al 1° turno (10.137).
Se a quest’ultima cifra sommiamo i voti delle altre liste di centro e di sinistra, notiamo che Manfredini poteva contare su un “bottino” di 20.081 potenziali elettori che però lo hanno votato solo in 13.771.
Questo balletto di numeri, ecco la conclusione, dimostra che il centro destra ha vinto perché l’elettorato dell’altra parte ha rifiutato di rinnovare la fiducia ad una classe dirigente da cui riteneva di essere stata troppe volte inascoltata. Il tutto nonostante gli endorcements calati sul centro sinistra spezzino da personalità politiche estranee al partito di governo nazionale.

Alberto Scaramuccia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure