Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Dicembre - ore 21.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Prebiotici e probiotici, ma di cosa parliamo?

di Erika Perini, biologa nutrizionista

Pillole di nutrizione
Prebiotici e probiotici, ma di cosa parliamo?

- Oggi facciamo un po’ di chiarezza su alcuni termini che sentiamo spesso: pre e probiotici. Ma cosa sono?
Gli alimenti prebiotici e probiotici sono definiti cibi funzionali, in quanto sono in grado di determinare un miglioramento nello stato di salute o di prevenire condizioni patologiche.
Entriamo però più nello specifico.

Quando parliamo di PROBIOTICO (parola che deriva dal greco pro-bios ovvero “a favore della vita”) ci riferiamo a quei microorganismi (batteri e/o lieviti) che normalmente popolano il nostro intestino. Sono perciò organismi vivi e vitali!
Gli alimenti con probiotici sono perciò tutti quei cibi che contengono un numero preciso di microorganismi vivi e attivi in grado di raggiungere l’intestino, moltiplicarsi e ripristinare, attraverso una colonizzazione, il normale equilibrio della flora batterica, migliorando quindi la funzionalità dell’organismo e potenziando le difese immunitarie. Questi cibi sono per esempio latti fermentati, yogurt e formaggi. Sulla base delle evidenze scientifiche disponibili, la quantità minima sufficiente per ottenere una temporanea colonizzazione dell’intestino da parte di un ceppo microbico è di almeno 109 cellule vive per giorno.
E noi possiamo tranquillamente controllare la quantità di cellule vive presenti in un prodotto perché scritta in etichetta.
Solitamente si consiglia l’assunzione di probiotici per ristabilire l’equilibrio intestinale che può essere perso in seguito a casi di diarrea o stipsi, terapie antibiotiche, infezioni batteriche, disordini alimentari e a periodi di stress.
Al contrario, quando parliamo di PREBIOTICO ci riferiamo ad alimenti che favoriscono selettivamente la crescita e l’attività della flora batterica intestinale. Si tratta di fibre idrosolubili quali fruttani o frutto-oligo-saccaridi (FOS), fra cui l’inulina e il guar idrolizzato, e altri come lo xilitolo, il sorbitolo, il lattulosio e le pectine. Sono tutti carboidrati non digeribili che agiscono con due meccanismi, da una parte richiamano l’acqua nel colon e idratano il materiale intestinale migliorando le funzioni dell’intestino, dall’altra regolano la digestione degli zuccheri e dei lipidi introdotti con la dieta.

Ma perché oggi se ne sente parlare?
Il benessere delle persone passa anche dall’intestino ed è per questo importante iniziare a trattarlo bene con i giusti alimenti. Quando si dispone di un buon ecosistema intestinale, si ha una buona e solida salute. Quando l’ecosistema è alterato, potrebbero iniziare i guai. Infatti non tutti sanno che quasi 80% del nostro sistema immunitario risiede nell’intestino e i microorganismi intestinali modulano attivamente tale sistema: per esempio migliorano le funzioni di barriera contro agenti patogeni. Quando il sistema immunitario funziona correttamente allora saremo protetti dalle infezioni.
Dall’associazione di probiotici e prebiotici si ottengono gli alimenti simbiotici che svolgono un’azione sinergica benefica sull’ecoflora intestinale agendo a diversi livelli.
Ecco giunti alla fine di questo articolo dove il mio scopo era quello di spiegare e creare un po’ di luce in un argomento molto comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Quanto spenderete per i regali di Natale?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News