Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Settembre - ore 21.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Piazzale Ferro, una proposta di riorganizzazione delle fermate Atc

Il geometra Carlo Bardi scrive alla redazione per illustrare la sua idea.

"un servizio migliore"
Piazzale Ferro, una proposta di riorganizzazione delle fermate Atc

- Buon giorno, la parte superiore di Fossitermi, attorno a Piazzale Ferro, e' intensamente popolata da persone di una certa eta'. Le fermate di Piazzale Boito (distante) e quella di Via Genova (di fronte a Caran) certamente non aiutano a favorire la mobilita' a piedi vista la presenza di incroci di una certa pericolosita' ed intensita' di traffico (sbocco della Variante Aurelia ed inizio di Via dei Colli). Illustro qui di seguito una proposta di modifica della situazione esistente:

Tra Piazzale E. Ferro e l'inizio di Via dei Colli, sono presenti due fermate ATC, una "a salire" per i bus 6, 15, 16, "San Rocco" ed una "a scendere" ai quali si aggiungono anche i bus 5 e "Lerici" provenienti da Via di Birano. Ambedue le fermate sono prive di riparo. Una e' contesa dalle macchine in sosta, l'altra e' su uno strettissimo marciapiede in zona coincidente con la minima larghezza della carreggiata.
Per dare un assetto piu' funzionale alla fermata "a salire" si propone di anticipare lo stallo BUS di circa 20 metri collocandola al posto dei contenitori di abiti usati (rimossi) e la campana del vetro. L'esistente stallo per disabili, fortunatamente poco utilizzato, potrebbe trovare collocazione nelle immediate vicinanze.
La nuova fermata, immediatamente a ridosso della scaletta di accesso al quartiere, potrebbe essere facilmente dotata di pensilina e consentire la fermata anche ai mezzi pubblici urbani 3, 22 e 27 e, se del caso, anche agli extraurbani in uscita dalla citta' sia per via Aurelia/Foce, sia per Variante Aurelia/Traforo.
Inoltre il luogo, noto punto di accumulo incontrollato di rifiuti (anche ingombranti) potrebbe essere "alleggerito" anche di questo ulteriore problema.

In zona Caran, la fermata ATC "a scendere" consente la sosta ai mezzi pubblici urbani 3, 16, 22, 27 e Via Fontevivo. Per particolare posizione pero' non consente la sosta ne' a quelli provenienti dai Colli/Via di Birano che a quelli provenienti dalla Variante Aurelia (Val di Vara) che svoltano nella piazza qualche metro prima rendendoli di fatto inutilizzabili da parte dei residenti. Se si spostasse la fermata entro Piazzale Ferro nella zona piu' larga potrebbero trovare fermata tutti i mezzi citati e, purche' opportunamente attrezzata, risulterebbe complessivamente piu' riparata ed agevole.
In buona sintesi la situazione a regime potrebbe diventare come quella riportata nell'immagine considerando che la ricollocazione della fermata, stante l'ampia carreggiata non creerebbe alcun intralcio al traffico esistente ma fornirebbe un servizio complessivamente migliore ai residenti.
Per concludere, se il bus 12, dopo la fermata "Mazzini", anziche' svoltare a Dx in Viale Alpi, svoltasse a Sx, potrebbe girare attorno a Piazzale Ferro, effettuare la nuova fermata "Ferro" e tornare indietro in Viale Alpi riprendendo il tragitto consueto. Il nuovo percorso di ulteriori 700 metri costituirebbe una valida alternativa al percorso del bus 3 per raggiungere Fossitermi passando per Rebocco, sovrapponendosi ad esso bilanciandone l'affollamento e la frequenza.

Geometra Carlo Bardi

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News