Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 27 Settembre - ore 22.52

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pedagogia e proselitismo, la prima chiesa evangelica

di Bert Bagarre

sprugoleria
Pedagogia e proselitismo, la prima chiesa evangelica

- Si sa che Sprugolandia in alcuni settori come la cantieristica toccò livelli di eccellenza. Meno noto è che anche nella pedagogia può menare vanto giustificato: è che la ricerca ha spesso e colpevolmente ignorato questo dato che non conosceva avendo trascurato di consultare le fonti.
Concorre all’ignoranza della benemerita attività, secondo me, anche il fatto che la pratica si attuava solo nella sede dell’Istituto Scolastico Evangelico, struttura educativa dei missionari metodisti che, quasi da subito, stabilirono la sede della loro chiesa in via Da Passano dove ancora è.
Giunti nel 1864, come funzionava al tempo, coniugarono l’attività di proselitismo con interventi nel sociale, specie nella scuola, un campo in cui il servizio pubblico evidenziava molte carenze. Fecero scuole i metodisti, due anni dopo i battisti e poco dopo venne don Bosco.

C’era, dunque, non poca concorrenza ma solo i metodisti adottarono i metodi suggeriti da Federico Fröbel, un pedagogista convinto che l’apprendimento si dovesse facilitare presentandolo come un gioco ed incentivando il collegamento dell’insegnamento con la natura.
Per questo e in specie nella scuola dell’infanzia che si chiamava ancora asilo, ogni piccolo era responsabile di una piccola area di un più grande giardino comune in cui ognuno doveva badare alla crescita di pianticelle.
Sto dicendo della fine dell’Ottocento, la cosa è di non poca rilevanza. L’Istituto Scolastico venne inaugurato lunedì 30 marzo 1891 alla presenza delle massime Autorità cittadine, civili e militari, tanta era la considerazione che la città riservava ad un tale servizio. Del resto, sono i numeri della frequenza a dirlo: ogni anno sono più o meno 700 le allieve e gli allievi dell’Istituto che ha sede in via Da Passano dove sta la chiesa e l’abitazione del Ministro di culto che è anche Direttore della Scuola: al tempo il Pastore era anche Dirigente scolastico.

L’edificio venne poi buttato giù dalle bombe del secondo conflitto mondiale; anche se è stato lì ricostruito nei primi anni Cinquanta. L’unica descrizione di quello che era, la abbiamo dalla cronaca giornalistica della sua inaugurazione avvenuta 129 anni fa.
Se anche non si trascura l’impronta cristiana che è matrice dell’azione didattica che trova il suo apice nel giardino d’infanzia, il Kindergaten teorizzato da Fröbel: si estende per 412 mq. Suddiviso in singole aiole dove l’alunno coltiva la sua parte per unirsi ai colleghi per gestire insieme l’intero giardino e costruire il proprio mondo perfetto.
Una bella lezione che i Metodisti di via Da Passano portarono a tutto il territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News