Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Dicembre - ore 08.21

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Panigaglia, l'esperto: "Si chiarisca che le autobotti di metano non devono passare dalla Napoleonica"

Panigaglia, l´esperto: `Si chiarisca che le autobotti di metano non devono passare dalla Napoleonica`

- Spettabile Redazione,
anche se in passato ho avuto divergenze col dottor Flavio Cavallini per l'ATC e per l'ASL, per quanto ha scritto su Panigaglia mi trova perfettamente d'accordo.
Dopo aver lavorato per 27 anni a Panigaglia, di cui 22 come responsabile dello stabilimento, prima di andare in pensione nel 1995 proprio io ho ottenuto il parere favorevole della Capitaneria di Porto e dell'Ufficio Tecnico della Finanza che ha consentito al Ministero Industria di prorogare fino al 2013 l'autorizzazione all'esercizio degli impianti.
Nel 2007 prima della scadenza dell'autorizzazione la SNAM, allora proprietaria degli impianti, aveva presentato un progetto di ampliamento che avrebbe aumentato notevolmente la pericolosità degli impianti, soprattutto durante lo scarico del metano liquido dalla nave.
Fortunatamente questo progetto è stato abbandonato e nel 2014 si è ripiegato sull'utilizzo del terminale per rifornire le navi con metano liquido come fuel.
Dopo 3 anni non si sa quando sarebbe realizzato questo progetto e non si è chiarito che comunque non devono transitare autobotti di metano liquido sulla Napoleonica.

Ritengo a oggi che devono essere chiariti due punti:
1. Dal momento che l'autorizzazione è scaduta nel 2013, è stata ottenuta una proroga? e fino a quale termine? è impensabile che un terminale a rischio d'incidente rilevante possa funzionare senza un'autorizzazione.
2. Alcuni impianti sono stati rinnovati nel 1990 e i serbatoi sono stati resi più sicuri nel 1995, ci son però ancora impianti più vecchi che andrebbero sostituiti o comunque controllati. Un esempio è la linea che collega il pontile ai serbatoi che costituisce un punto critico.

E' auspicabile che Comune di Porto Venere, Comune della Spezia e Regione Liguria prestino attenzione a questa situazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure